Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera

Questa sezione del sito è dedicata alle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera di cui alla Parte V del D.Lgs. 152/2006.

Dalle pagine tematiche dedicate rispettivamente all’autorizzazione in via ordinaria e all’autorizzazione in via generale è possibile scaricare la modulistica per la presentazione delle istanze, delle dichiarazioni e delle comunicazioni previste dalla normativa e dalle autorizzazioni stesse.
Si evidenzia che la compilazione errata o parziale dei modelli, così come l’utilizzo di modelli errati od obsoleti, può comportare, per l’utente, la necessità di produrre ulteriore documentazione per completare, chiarire o integrare quanto inizialmente inviato; nel caso dell’autorizzazione generale, l’errato utilizzo dei modelli può rendere inefficace la dichiarazione resa.

Si rammenta che dal 13/06/2013 è in vigore il DPR 13 marzo 2013 n° 59 (disciplina dell'Autorizzazione Unica Ambientale - AUA); tale provvedimento reca importanti disposizioni relativamente alle procedure autorizzatorie; maggiori informazioni sono reperibili presso l'apposita pagina di questo sito.

Si rammenta altresì che la documentazione relativa all’ottenimento delle autorizzazioni (per l'installazione o la modifica sostanziale di uno stabilimento), le comunicazioni relative alle modifiche non sostanziali e quelle relative alle variazioni dei riferimenti societari (cambio di sede legale, ragione sociale, legale rappresentante-gestore, ...) vanno inviate al SUAP competente per territorio, che provvederà al successivo inoltro ai soggetti coinvolti nel procedimento. In tale contesto, si ricorda che il SUAP, nel cui ambito è individuato il responsabile del procedimento, costituisce il punto di riferimento per l’utente per la regolarizzazione di adempimenti quali, a titolo di esempio, il pagamento dei bolli.

Per l’invio telematico, i gestori sono invitati ad attenersi alle seguenti indicazioni:
1) inviare esclusivamente file in formato “pdf/A”, firmati digitalmente;
2) inviare esclusivamente archivi compressi in formato “zip”.
L’invio di file e archivi in formati diversi da quelli sopra indicati, potrà determinare la necessità di integrare o sostituire il materiale inviato.

torna all'inizio del contenuto