Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Presidente

Il Presidente

Daniele Tagliolini nasce a Sassocorvaro (PU) il 22 ottobre del 1977 e risiede a Peglio, un piccolo comune di quasi 800 abitanti tra le colline della Valle del Metauro.  E’ sposato con Giovanna e ha due figli.

Dopo il diploma al Liceo Scientifico Laurana di Urbino si dedica alla progettualità europea e all’utilizzo dei fondi messi a disposizione dall’Unione europea, segue un corso di formazione alla SDA Bocconi di Milano sulla Gestione strategica dei finanziamenti comunitari e un corso sul Fund raising e sui fondi europei a gestione diretta.

Nel 2004 è eletto sindaco di Peglio, comune che amministra tuttora (è il suo terzo mandato). Sono gli anni in cui approfondisce le competenze su pubblica amministrazione, politiche comunitarie, programmazione territoriale e progettazione transfrontaliera, impresa, sociale, cultura e ambiente,  partecipando al corso di formazione per amministratori pubblici all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.


www.klimaenergyaward.it/premiazione-2011

Sin dall’inizio la sua azione amministrativa si caratterizza per l’impegno sui versanti della scuola, della green economy e delle energie rinnovabili, facendo del risparmio energetico, della mobilità sostenibile e della lotta agli sprechi i suoi cavalli di battaglia. Con i progetti Smart Peglio, Towers e Smart School, il Comune di Peglio riesce ad aggiudicarsi molte risorse finanziarie e numerosi premi. Tra questi il Klimaenergy Award (1° premio nella categoria fino a 20mila abitanti) per l’impegno nella razionalizzazione dei consumi e nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Come Sindaco di Peglio aderisce nel 2013 al Patto dei Sindaci per il raggiungimento degli obiettivi climatici ed energetici posti dall’Unione Europea.

Dal 2009 al 2014 fa parte del Consiglio provinciale della Provincia di Pesaro e Urbino, prima come consigliere e successivamente come capogruppo del PD. Dal 2014 è portavoce nazionale di Legambiente per i Comuni Rinnovabili e da aprile dello stesso anno è Presidente dell’AATO.

Il 12 ottobre 2014 viene eletto Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino per la tornata amministrativa 2014-2018, dal 1° gennaio 2015 è componente del consiglio dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro.


Le priorità del mio mandato
:
Affronto la gestione del bene pubblico guardandolo con l’occhio delle nuove generazioni. Per questo sono convinto che il mondo della scuola debba essere la priorità di qualsiasi scelta strategica (Scuola smart). Il mio obiettivo è dar vita ad una Provincia smart, più dinamica ed efficiente nella gestione delle risorse, con 10 azioni mirate (tra cui energia, acqua, rifiuti) ed altrettante sotto-azioni che consentano risparmi. Penso ad una centrale unica di committenza per energia elettrica, termica, informatica e mercato elettronico. Vorrei inoltre creare campagne per attivare progetti ambientali insieme alla popolazione, per es. riduttori di flusso e lampade a led per i comuni.

Come vedo la provincia
Tutti i giorni, scendendo dalle aree interne verso la costa, vedo tante persone che fanno parte di questo territorio con un’identità ben precisa. Siamo una terra di gente che ha sempre lavorato, per questo saremo in grado di riprenderci dalla crisi. I segnali ci sono e la speranza e l’ottimismo ci devono accompagnare.

Le mie passioni:
Amo la lettura, lo sport, l’ecologia e spesso visito i piccoli comuni del territorio, da cui prendo spunti su tematiche culturali e ambientali. Sono appassionato di tecnologie digitali e social media. Tra le riviste leggo spesso Wired e La nuova ecologia.

Le ultime letture:
"L'uomo che piantava gli alberi" di Jean Giono, "Un Piccolo Passo può Cambiarti la Vita" di Robert Maurer, "In giardino non si è mai soli" di Paolo Pejrone e “Manuale del perfetto cercatore d’alberi” di Tiziano Fratus.

La musica che ascolto:
U2, Paola Turci, Alberto Fortis e Vasco Rossi, ascolto le radio locali e radiocittafujiko di Bologna.

Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy