Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera in via ordinaria

Da questa pagina è possibile scaricare la modulistica relativa a istanze e comunicazioni inerenti agli stabilimenti inclusi nel campo di applicazione del Titolo I della Parte V del D.Lgs. 152/2006.

Alcune avvertenze sull’utilizzo della modulistica e sul ruolo dei SUAP sono esplicitate nella pagina introduttiva dedicata sulle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera.

I gestori di stabilimenti soggetti all’autorizzazione unica ambientale sono invitati a consultare anche la pagina di questo sito dedicata all’AUA.

L'archivio compresso "Modulistica_emissioni.zip" contiene i seguenti file:

1 - “domanda.doc” (modulistica per l'istanza di autorizzazione);

2 - “relazione_tecnica.doc” (modulistica e linea guida per la redazione della relazione tecnica);

3 - “cov.doc” (modulistica e linea guida per la redazione dei contenuti specifici relativi all’applicazione dell’articolo 275 del D.Lgs. 152/2006);

4 - “impianti_termici.doc” (modulistica e linea guida per caratterizzare gli impianti che effettuano il recupero energetico dei rifiuti);

5 - “attivazione.doc” (modulistica per la comunicazione delle date di messa in esercizio, messa a regime, ed effettuazione dei campionamenti di messa a regime).

Per l’invio telematico, i gestori sono invitati ad attenersi alle seguenti indicazioni:
1) inviare esclusivamente file in formato “pdf/A”, firmati digitalmente;
2) inviare esclusivamente archivi compressi in formato “zip”.
L’invio di file e archivi in formati diversi da quelli sopra indicati, potrà determinare la necessità di integrare o sostituire il materiale inviato.

Ultimo aggiornamento modulistica: 15/07/2019.

File: medi_impianti_di_combustione.zip  [zip - 3 KB]
Linea guida provvisoria per i medi impianti di combustione.
 

Ulteriori indicazioni

Con deliberazione di Giunta n° 483 del 17/12/2010, l’Amministrazione Provinciale ha stabilito alcune disposizioni inerenti alle modalità da adottare per l’invio delle risultanze dei campionamenti periodici. Tali disposizioni riguardano i gestori di stabilimenti per i quali al 31/12/2010 sia stata rilasciata l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via ordinaria.

In linea generale, l'obbligo per il gestore di trasmettere gli esiti dei campionamenti periodici permane se nello stabilimento è presente un sistema di monitoraggio in continuo o se sussiste l’obbligo di redigere il Piano di Gestione dei Solventi (in tale ultimo caso, quindi, il gestore è tenuto a inviare i rapporti di prova relativi sia alle analisi periodiche sia alle analisi effettuate per redigere il PGS).

Per i gestori autorizzati in data successiva al 31/12/2010, le modalità di invio delle risultanze dei campionamenti periodici sono quelle prescritte nell’autorizzazione.

File: DGP483_2010.zip  [zip - 96 KB]
 
torna all'inizio del contenuto