Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Ambiente
Ambiente, Procedure relative alle Fonti Rinnovabili, Pianificazione Ambientale e Energia

Autorizzazioni alle emissioni in atmosfera in via ordinaria

Da questa pagina è possibile scaricare la modulistica ufficiale per la presentazione delle istanze finalizzate al rilascio dell'autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via ordinaria ai sensi del D.Lgs. 152/2006; si ricorda che dal 13/06/2013 le istanze vanno presentate incardinando procedimenti ai sensi del DPR 59/2013 (Autorizzazione Unica Ambientale). Per la definizione dell'istruttoria sulle emissioni, la Provincia di Pesaro e Urbino necessita di un parere tecnico-ambientale elaborato da ARPAM e di un parere rilasciato dal Comune sugli aspetti urbanistici, edilizi e igienico-sanitari.

Si rammenta a tutti gli utenti quanto segue:

  • la corretta compilazione della modulistica in ogni sua parte rappresenta la condizione minima necessaria ai fini della ricevibilità della domanda;
  • quelle fornite con la modulistica sono le informazioni minime che gli interessati sono tenuti a riferire. Coloro che si incaricano di compilare la domanda e di redigerne gli allegati hanno la responsabilità e il dovere di fornire informazioni complete ed esaustive, anche ulteriori rispetto a quelle previste nella modulistica, a beneficio della chiarezza;
  • la modulistica è essenzialmente una "linea guida" per la redazione della domanda e degli elaborati tecnici; per la stesura delle domande, rimane fondamentale riferimento quanto disposto dal D.Lgs. 152/2006, come coordinato con la DGRM 3913/1994 e con le altre prassi note e consolidate;
  • per l’invio tramite PEC di archivi compressi, i gestori sono invitati a utilizzare esclusivamente il formato .zip.

Nell'ottica di una fattiva e reciproca collaborazione, si invitano tutti coloro che abbiano suggerimenti per migliorare la modulistica a far pervenire le proprie osservazioni.

N.B. L'archivio .zip contiene, fra l'altro, il file "cov.doc" necessario anche per la compilazione del Piano Gestione Solventi.

Ultimo aggiornamento modulistica: 25/01/2017.

Messa in esercizio e a regime

Qui di seguito vengono resi disponibili per il download i file relativi alla comunicazione delle date di messa in esercizio, messa a regime ed effettuazione dei campionamenti di messa a regime (se prescritti).

Le suddette informazioni verranno comunicate:

  • a mezzo del documento di cui al file “attivazione.doc” (contenuto nel corrispondente archivio .zip), se l’autorizzazione prescrive l’invio di un’unica comunicazione;
  • a mezzo del documento di cui al file “attivazione_old.doc” (contenuto nel corrispondente archivio .zip), se l’autorizzazione prescrive l’invio di due distinte comunicazioni.

Per l’invio tramite PEC di archivi compressi, i gestori sono invitati a utilizzare esclusivamente il formato .zip.

L'utenza è invitata a utilizzare sempre la versione più recente dei modelli; l'ultimo aggiornamento dei file è datato 24/01/2017.

Variazione dei riferimenti societari

Le comunicazioni relative alle variazioni dei riferimenti societari (cambio di legale rappresentante-gestore, di sede legale, di ragione sociale, ecc.) vanno inviate attraverso il SUAP; al riguardo si rammenta che:

  • se l'invio avviene tramite PEC, le firme devono essere apposte in modalità digitale;
  • per l'avvicendamento di legali rappresentanti-gestori, la comunicazione deve recare la firma di entrambi i soggetti (soggetto entrante e soggetto uscente).

Per l’invio tramite PEC di archivi compressi, i gestori sono invitati a utilizzare esclusivamente il formato .zip.

L'utenza è invitata a utilizzare il seguente modello.

Ulteriori indicazioni

Con deliberazione di Giunta n° 483 del 17/12/2010, l’Amministrazione Provinciale ha stabilito nuove prescrizioni inerenti alle modalità da adottare per l’invio delle risultanze dei campionamenti periodici.

Tale provvedimento si inserisce nel contesto del processo di semplificazione amministrativa in materia di emissioni, già da lungo tempo intrapreso da questa amministrazione.

In linea generale, permane l'obbligo di trasmissione degli esiti dei campionamenti periodici per tutte le aziende dotate di un sistema di monitoraggio in continuo (per espressa previsione della DGP) nonché per le aziende tenute a trasmettere periodicamente il Piano di Gestione dei Solventi (a cui, per prassi, le analisi vanno allegate).

Resta comunque fatta salva la facoltà dell'amministrazione provinciale di stabilire nei singoli atti autorizzatori, o in provvedimenti successivi, specifiche modalità di trasmissione degli esiti dei campionamenti, laddove ritenuto opportuno.

Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy