V.I.A. e Valutazione di Incidenza

Contatti

Arch. Maurizio Bartoli - Dirigente - tel. 0721.3592238 - m.bartoli@provincia.ps.it

Arch. Donatella Senigalliesi - Responsabile della P.O. - tel. 0721.3592293 - e-mail d.senigalliesi@provincia.ps.it

Conti Bruno - capo ufficio - tel. 0721.3592389 - b.conti@provincia.ps.it 

- Forlani Cristina - tel. 0721.3592412 - c.forlani@provincia.ps.it
- Ordonselli Andrea - tel. 0721.3592011 - a.ordonselli@provincia.ps.it
- Prosperi Gerardo - tel. 0721.3592225 - g.prosperi@provincia.ps.it

Modulistica

Vai alla Modulistica VIA e Valutazione d'Incidenza nell'ambito della Modulistica del Servizio

Siti provinciali di SIC e ZPS

Delib. G.R. n.83/2012  [pdf - 781 KB]
 

Normativa V.I.A.

Delibera CR n.62/2013  [pdf - 462 KB]
Aree non idonee per impianti a biomasse e biogas
Delibera G.R. n.1016-2012  [pdf - 1 MB]
Nuova modulistica per i procedimenti di V.I.A.
L.R. 3 del 26 marzo 2012  [pdf - 153 KB]
Legge Regionale sulla Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.)
Delib_GR_n.1756-2010  [pdf - 128 KB]
Interpretazioni DGR n.13/2010
Delib. G.R. n.164/09  [pdf - 2 MB]
L.R. n.11/2007  [htm - 16 KB]
Delibera G.R. n.1600/2004  [pdf - 3 MB]
Linee guida L.R. n.7/2004
L.R. n.6/2007  [htm - 123 KB]
L.R. n.7/2004  [html - 107 KB]
 

_________________________________________________

 

Normativa Valutazione di incidenza

Scheda sintetica  [pdf - 78 KB]
Tav. 9 - Scheda descrittiva sintetica
Delib. G.R. n.23/2015  [pdf - 18 KB]
Modifiche alla Valutazione d'Incidenza di piani e interventi
 

Valutazione di Impatto Ambientale

La Regione Marche, con Legge Regionale n. 3 del 26/03/2012 ha approvato la nuova disciplina regionale sulla V.I.A.; la nuova legge, pubblicata sul BUR del 05/04/2012 ed entrata in vigore il 20/04/2012, è stata emanata per adeguare la normativa regionale alle disposizioni dello Stato (D.Lgs n. 152/2006 e sue ss.mm.) e con l’obiettivo di coordinare e semplificare le diverse procedure per migliorare l’efficacia dell’azione  amministrativa.
Si segnala in particolare la nuova connotazione che la Regione Marche ha voluto assegnare sia allo screening di V.I.A. che alla procedura di V.I.A. propriamente detta; rispetto alla disciplina precedente la verifica di assoggettabilità a V.I.A. assumerà infatti una veste più "leggera" non ricomprendendo più l'autorizzazione paesaggistica che dovrà essere oggetto di un separato procedimento, ma solo le eventuali  valutazione di incidenza e  autorizzazione all'utilizzo delle terre e rocce da scavo (artt. 185 e 186 del d.lgs. 152/2006).
Per quanto riguarda la V.I.A., la nuova procedura sarà invece ben più complessa ed articolata di quella precedente: oltre a ricomprendere l'autorizzazione paesaggistica e la valutazione di incidenza, se dovute, e l'autorizzazione all'utilizzo delle terre e rocce da scavo, essa andrà anche a sostituire ogni altra autorizzazione, intesa, concessione, licenza, parere, nulla osta e assenso in materia ambientale necessari per la realizzazione e l'esercizio dell'opera o intervento, se di competenza della medesima autorità sulla V.I.A. come ad esempio l'A.I.A.. 
Come nella precedente legge regionale n.7/2004 gli allegati A2 e B2 riportano gli elenchi dei progetti da assoggettare rispettivamente a VIA provinciale o a verifica di assoggettabilità a VIA provinciale e gli allegati C e D forniscono elementi specifici per la redazione dello studio preliminare ambientale e lo studio di impatto ambientale.

 

torna all'inizio del contenuto