V.I.A. e Valutazione di Incidenza

Normativa relativa alla  Valutazione di Impatto Ambientale (VIA)
Normativa relativa alla  Valutazione d'Incidenza Ambientale (VIncA)

Valutazione di Impatto Ambientale

E' stata pubblicata sul BUR n. 39 del 16/05/2019 la nuova legge regionale n. 11/2019 concernente Disposizioni in materia di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), che abroga la L.R. 3/2012 adeguando  le norme regionali alle sopravvenute normative statali ed in particolare  al DLgs 104/2017 che ha modificato  il DLgs 152/2006.
Le modifiche più significative apportate alla disciplina previgente sono relative alla introduzione del provvedimento autorizzatorio unico che sostituisce tutte le autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, nulla osta e assensi comunque denominati necessari alla realizzazione e all'esercizio di un progetto assoggettato a Valutazione di Impatto Ambientale, che l'autorità competente (regione o provincia) adotta con determinazione motivata di conclusioneo della conferenza di servizi di cui al comma 7 dell'art. 27 bis D.Lgs 152/2006 ed alla possibilità che esso possa essere rilasciato anche in variante urbanistica.
Modifiche significative sono state inoltre introdotte all'elenco delle tipologie progettuali, alcune delle quali oggi non risultano più assoggettate alle procedure di Verifica e di VIA, mentre per quelle ricadenti in Siti di Rete Natura 2000, come già per quelle in aree protette (parchi e riserve) sarà sempre necessaria l'attivazione di una procedura di VIA e quindi di provvedimento autorizzatorio unico.
Modifiche anche agli oneri istruttori a carico del proponente in particolare a quelli minimi, che sono stati innalzati a 500 euro.
L'art. 12 della legge introduce infine la procedura di Verifica di ottemperanza mentre con l'art. 15 Norme transitorie  e finali, si prevede  l'adozione di specifiche Linee guida entro 180 gg. dall'emanazione della legge, che risulteranno essenziali alfine di uniformare e codificare la corretta applicazione della legge affrontando anche il necessario coordinamento con gli altri titoli unici già previsti dalle leggi vigenti.

torna all'inizio del contenuto