Il Presidente

Giuseppe Paolini nasce a Isola del Piano (PU) il 15 maggio 1954 e risiede a Isola del Piano un piccolo comune di quasi 600 abitanti tra le vallate del Metauro e del Foglia.  E’ sposato con Teresa e ha due figli. Nel 1977 è socio fondatore della Cooperativa Alce Nero insieme a Gino Girolomoni, precursore dell’agricoltura biologica in Italia.

Dopo aver maturato l’esperienza di consigliere comunale e di vice sindaco nel comune di Isola del Piano, nel 2010 viene eletto sindaco e nel 2015 viene riconfermato alla guida dell’amministrazione comunale.

Appena eletto, insieme all’associazione Libera, chiede e ottiene l’assegnazione di un bene confiscato alla mafia su cui si era già impegnato negli anni precedenti, e nel 2011 nasce la Fattoria della Legalità “una “casa dell’antimafia sociale”. Nel tempo ha assunto il ruolo di un centro di formazione e di diffusione della cultura della legalità a disposizione di tutto il territorio rivolto in particolare al mondo giovanile sia in contesto scolastico che extra scolastico, ma numerose attività coinvolgono la cittadinanza in generale.”

Durante il suo mandato il Comune ha aderito all’Associazione Nazionale delle Città del Bioche unisce i comuni e gli enti territoriali che condividono la scelta di promuovere l'agricoltura biologica, intesa non solo nella sua accezione di modello colturale, ma soprattutto di progetto culturale.

Sempre durante la sua amministrazione Isola del Piano ha ricevuto la Bandiera Verde per l’Agricoltura, un riconoscimento alle amministrazioni che si sono distinte “nelle politiche di tutela dell’ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell’uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell’azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini.”

Il Comune di Isola del Piano aderisce inoltre alla Associazione nazionale dei comuni virtuosi, la “rete di Enti locali, che opera a favore di una armoniosa e sostenibile gestione dei propri Territori, diffondendo verso i cittadini nuove consapevolezze e stili di vita all’insegna della sostenibilità, sperimentando buone pratiche attraverso l’attuazione di progetti concreti, ed economicamente vantaggiosi, legati alla gestione del territorio, all’efficienza e al risparmio energetico, a nuovi stili di vita e alla partecipazione attiva dei cittadini.”

Dal 2017 al 31 ottobre 2018 fa parte del Consiglio provinciale della Provincia di Pesaro e Urbino. Il 31 ottobre 2018 viene eletto Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino per la tornata amministrativa 2018-2022.

Il 7 marzo 2019 è stato nominato componente del Comitato direttivo dell’Upi nazionale

Queste le principali linee programmatiche del suo mandato:

"Sostenibilità ambientale, scuole sicure, piano straordinario per la viabilità, ma soprattutto grande sinergia con i Comuni del territorio per azioni che vedano lavorare insieme costa ed aree interne, città e piccoli comuni. Il tutto con una attenzione particolare al biologico e alla riduzione dell'uso della plastica" .

Linee programmatiche di mandato

I suoi valori: legalità, antifascismo, partecipazione, stili di vita sostenibili e rispetto per la natura, attenzione ai giovani e al lavoro, sinergie tra i territori.

Gli incontri istituzionali

Contatti

Giuseppe Paolini
Tel. 0721/3592339 - 2453
Fax 0721/3592441
giuseppe.paolini@provincia.ps.it

torna all'inizio del contenuto