Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 27 marzo 2012
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Si inaugura il “Cubo”, nuova struttura simbolo di Saving Action, patrocinata dall’Unesco

Giovedì 29 marzo, alle ore 11, in Piazza del Popolo, installazione con sperimentazione sonora per diffondere ai giovani i valori del risparmio idrico ed energetico

PESARO – Verrà inaugurata giovedì 29 marzo, alle ore 11, in Piazza del Popolo a Pesaro, la nuova installazione, a forma di cubo, simbolo di “Saving Action” 2012, evento sul risparmio idrico ed energetico promosso dalla Provincia (assessorato all’Ambiente) in collaborazione con il Comune di Pesaro (assessorato Ambiente, Energia e Salute) e MarcheMultiservizi e con il supporto del Ministero dell'Ambiente e della Commissione Nazionale Unesco, seguendo i temi dettati dalla FAO.

Se lo scorso anno l’iniziativa attirò l’attenzione del pubblico per il monumento a forma di bottiglia gigante, che raccoglieva provocatoriamente la plastica, in questa nuova edizione verrà utilizzato un linguaggio più vicino ai giovani, quello dell’audiovideo. Venerdì 30 marzo, alle ore 20, è prevista infatti in Piazza del Popolo una sperimentazione sonora, installazione nell'istallazione, da parte di Lorenzo Guccini e Carlo Uguccioni, chitarristi della band pesarese “Montezuma”. All’interno del cubo eseguiranno infatti un'improvvisazione “ambient-drome”, intitolata "Cortès", studiata ad hoc per la campagna "Saving Action", che si rivolge ai giovani per parlare di sostenibilità attraverso l'arte.

Sabato 31 marzo, alle ore 20.30, al Castello di Novilara,“Saving Action” diffonderà il suo messaggio di speranza in occasione dell'Earth Hour per il gran finale, in collaborazione il 3° Quartiere, Borghi e Castelli, con uno spettacolare lancio dalle mura di centinaia di lanterne tailandesi a cui tutti potranno partecipare. Sempre a Novilara sono previsti per l’occasione anche percorsi enogastronomici, a cura di “Verderame”.
 

“Saving Action”, unica iniziativa ad unire due importanti giornate mondiali (“World Water Day” e “Earth Hour”), ha concentrato quest’anno la sua attenzione sulla raccolta della frazione organica dei rifiuti, seguendo il tema del risparmio degli scarti da tavola per evidenziare il valore economico dello spreco ed il corrispettivo di vite umane che si potrebbero salvare. Le iniziative avviate nelle scuole e la raccolta giornaliera della frazione organica si concluderanno il 29 marzo, in occasione dell'inaugurazione del cubo. Successo hanno riscosso in questi giorni anche i  percorsi enogastronomici nei ristoranti aderenti, con menù biologici, a km 0, rivisitati da ricette tradizionali, collaborando a diffondere il messaggio di qualità alimentare e valorizzazione delle risorse locali (a Baia Flaminia hanno aderito “Menta & Rosmarino”, “Pizzeria Dal Geme”, “Miki's”, nel centro storico “108 Music & Food”, “La skiantina”, “La Taverna Zongo”, “Vinvito”, “Da Peppe”, “Gelateria Uau!”, al mare il ristorante “Il Castiglione”. Info e prenotazioni cell. 327.5770259; info@chiararicci.com).

Il progetto, ideato e organizzato da “Chiararicci concept” in collaborazione con Istaf srl, vede anche quest'anno il sostegno di Coldiretti, WWF e Legambiente e coinvolge nuovamente Scavolini ed Eden Viaggi. "La campagna - spiega Chiara Ricci, ideatrice dell’iniziativa - è nata un anno fa con una caratteristica molto particolare: usare un linguaggio semplice per parlare di un tema così articolato. Nel 2011 il design, ora l'audiovideo. Mai come quest'anno crediamo sia indispensabile comunicare un messaggio molto chiaro: ecosostenibilità vuol dire risparmio economico. E’ la base da cui Saving Action vuole partire per un lungo percorso, che servirà a confutare la tesi secondo cui lo stile di vita ecosostenibile costa”.

torna all'inizio del contenuto