Comunicati stampa | Scuole superiori
venerdì, 24 maggio 2019
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Saldatori sempre più richiesti dalle imprese, formati 18 studenti

All'Istituto "Della Rovere" di Urbania consegnati attestati e patentini al termine del corso

URBANIA – La figura del saldatore è sempre più richiesta dalle imprese manifatturiere del territorio provinciale, che cercano personale qualificato e specializzato, in grado di stare al passo con le innovazioni del settore. E’ quanto evidenziato da alcuni imprenditori delle valli del Foglia e del Metauro che hanno partecipato con interesse, nell’aula magna dell’Istituto omnicomprensivo “Della Rovere” di Urbania, alla cerimonia di consegna degli attestati a 18 studenti del triennio dell’Istituto professionale di Meccanica che hanno frequentato il corso di formazione professionale per “Saldatore”, 7 dei quali hanno anche sostenuto l’esame per il conseguimento del “Patentino del Saldatore”, certificazione di qualifica professionale valida in tutto il mondo. Il corso, della durata di 48 ore, è stato finanziato dalla Provincia di Pesaro e Urbino proprio con l’intento di potenziare le competenze degli allievi e renderle subito spendibili in ambito lavorativo, condividendo l’obiettivo della scuola di una sempre maggiore interazione col mondo delle imprese. Le lezioni, sia teoriche che pratiche, si sono svolte di pomeriggio nel laboratorio di Meccanica (dotato di postazioni di saldatura) e sono state impartite dall’azienda “Airone PG”, centro di eccellenza dell’Istituto italiano di saldatura.

A consegnare gli attestati sono stati il dirigente scolastico Sergio Brandi, il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini (che ha evidenziato come nell’adolescenza abbia svolto per un anno l’attività di saldatore, sottolineandone anche i risvolti creativi ed artistici), l’ex presidente Daniele Tagliolini, con cui la scuola si era rapportata per avviare questo percorso di formazione di alto livello sulla saldatura, il sindaco di Urbania Marco Ceccolini, il professore di Meccanica Michele Aurelio ed il responsabile della formazione dell’azienda “Airone PG” Dennis Duranti.

Il corso, che la Provincia sostiene per due annualità, verrà riproposto anche nell’anno scolastico 2019-2020 per offrire la stessa opportunità ad altrettanti giovani del triennio di Meccanica. Questi i nomi dei 18 allievi: Issa Ayadi, Maurizio Bigi, Ervis Doge, Alessandro Falasconi, Samuele Ghiselli, Lorenzo Gostoli, Sofyane Karoui, Youssef Khalloud, Lorenzo Maestrini, Sabam Miftari, Lorenzo Paradisi, Nicola Rossi, Aziz Sarout, Ismail Saorut, Ayman Arouch, El Hassane El Mouhsini, Peto Oresti, Gianluca Rosmundi.

torna all'inizio del contenuto