Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 31 agosto 2006
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Milena Bonaparte

Montefeltro, viaggio tra i profumi d’autunno

Venerdì tornano i weekend alla scoperta di saperi e sapori dell’Appennino, 10 i Comuni protagonisti

Sono già nell’aria i profumi dell’autunno. Quelli che arrivano dal Montefeltro, terra di sapori e saperi, dove il sole di settembre matura i frutti preziosi della tradizione gastronomica prima del trionfo sugli stand delle appetitose sagre di settembre-dicembre. Dai funghi al re tartufo, passando per il miele, le castagne e tutte le più rinomate specialità locali.

Quest’anno i weekend nei “Luoghi del gusto e dello spirito”, aperti naturalmente anche ai viaggiatori di casa, tornano in quarta edizione con un programma super farcito che coinvolge 10 Comuni, più che raddoppiati rispetto ai 4 fondatori di Lunano, Belforte, Piandimeleto e Frontino. Tra i protagonisti dei “pacchetti” turistici, dove alle degustazioni si uniscono i percorsi storici e artistici, le passeggiate nei boschi, le escursioni in mountainbike e il folklore serale, ci sono anche Sant’Angelo in Vado, Pietrarubbia, Carpegna, Montecerignone, Macerata Feltria e Sassocorvaro.

«L’edizione 2006 dei “Luoghi del gusto e dello spirito” si presenta notevolmente rafforzata con la presenza di nuovi comuni - sottolinea il sindaco di Lunano Massimo Grandicelli, principale promotore dell’iniziativa -. Si mettono così in relazione tre vallate, dal Metauro al Foglia fino al Conca, promuovendo un territorio che comprende l’intera zona appenninica della nostra provincia».

Dal primo fine settimana di settembre al terzo di dicembre, c’è l’imbarazzo della scelta. Ecco un programma tipo per chi è alla ricerca di relax, cultura e giornate all’aria aperta: arrivo venerdì, sistemazione in hotel o agriturismo, cena libera e serata musicale; sabato mattina è prevista un’immersione nella natura a piedi o in bicicletta, mentre il pomeriggio un itinerario nei luoghi dello spirito per finire poi a tavola con una cena tipica; domenica si parte alla ricerca del tartufo (in ottobre) oppure si va a “caccia” di scatti fotografici, il pranzo viene servito nelle sagre di paese, infine tutti a curiosare tra le bancarelle, l’artigianato e le tradizioni popolari.

I prezzi dei weekend sono: 35 euro per una notte e 60 per due; la cena costa 30 euro. Prenotazioni al 338 6932586 e www.montefeltroturismo.it.

I “Luoghi del gusto e dello spirito” prendono il via questo fine settimana (1°, 2 e 3 settembre) in occasione della “Sagra del fagiolo” di Frontino. Sono in programma una passeggiata tra Pietrarubbia, Pietrafagnana e Monte Santa Maria o, in alternativa, un’escursione in mountainbike lungo il Sentiero dei castagni; un percorso storico e artistico alla scoperta di Montefiorentino, San Girolamo, la Pieve di Carpegna e il Castello dei Conti Oliva. E poi buon appetito a tutti fra i prodotti tipici di Frontino.

Nell’organizzazione dei “pacchetti” turistici affiancano i dieci Comuni, le pro loco, le migliori strutture ricettive, alberghi, country house, agriturismi, residenze storiche, ristoranti, tartufai esperti, guide turistiche e provati “ciceroni” locali. Operatori privati e istituzioni insieme per valorizzare e fare conoscere a tutti le bellezze della provincia.

 

torna all'inizio del contenuto