Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 13 settembre 2002
Origine: Informazione e stampa -  Autore: m.b.

L'Archeo - banchetto è servito

Degustazione di piatti tipici dell’antica Roma, due giorni alla scoperta delle memorie del passato

FANO. Lisippo, i Bronzi di Riace e un banchetto alla maniera dei romani. Il mese dell’archeologia organizzato dalla Provincia entra nel vivo e propone un sabato e domenica tutto dedicato alla riscoperta del passato tra reperti, memorie e tradizioni dell’antica Fanum Fortunae.

Sabato alle 17, nel Chiostro di Sant’Agostino, è in programma la conferenza “Archeologia subacquea, dal ritrovamento alla tutela: un caso emblematico, il Lisippo” con gli interventi di un rappresentante del Nucleo tutela patrimonio artistico dei Carabinieri, Cecilia Profumo della Soprintendenza archeologica delle Marche, Stefano Mariottini, protagonista del ritrovamento dei Bronzi di Riace, Orlando Pandolfi, segretario nazionale degli Archeoclub d’Italia e responsabile di Mare nostrum.

Al termine sarà distribuito il volume “Sulle tracce del passato”, l’atlante archeologico pubblicato dalla Provincia.

Seconda tappa domenica alle 16,30 con la visita guidata al Museo civico archeologico di Fano e nei luoghi dell’antica città della Dea Fortuna. Farà da “cicerone” Luca Fabbri, presidente dell’Archeoclub di Fano. E per finire, al Chiostro di Sant’Agostino, tuffo nei sapori dell’antica Roma. La degustazione, curata dallo studioso Tommaso Lucchetti, costa 5 euro.

La “due giorni” rientra nell’itinerario di “Archeoprovincia”, pilotato dall’assessorato ai Beni e alle Attività culturali-Editoria della Provincia.

Per informazioni ci si può rivolgere a Sistema Museo, telefono 0721.805099 (martedì, giovedì e sabato dalle 10 alle 12,30), e-mail info@archeoprovincia.it, sito www.archeoprovincia.it.

 

 

torna all'inizio del contenuto