Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 29 luglio 2004
Origine: Informazione e stampa -  Autore: a.p.

Itinerari musicali tra Cartoceto e Saltara

Al via il 5 agosto con lo spettacolo dei Novitango4 la rassegna organizzata dall’Orchestra sinfonica di Pesaro

Tra note di tango, jazz e strumenti etnici, la musica si sposa con il territorio. E in particolare con due luoghi di grande suggestione come il convento di Santa Maria del Soccorso e la Villa del Balì. Si snodano infatti tra Cartoceto e Saltara gli itinerari musicali di “Concerti d’estate”, rassegna organizzata dall’Orchestra sinfonica di Pesaro con il coordinamento artistico del maestro Hugo Aisemberg. Il patrocinio è della Provincia di Pesaro e Urbino e della Fondazione Cassa di Risparmio.

Il primo appuntamento è in programma per giovedì 5 agosto nel chiostro del convento di Santa Maria del Soccorso con lo spettacolo dei “Novitango4” (ore 21,45), gruppo strumentale tra i più affermati nel mondo che ha alle spalle oltre quindici anni di attività concertistica in tutta Europa e America latina e una vasta produzione discografica. Stessa suggestiva cornice anche venerdì 13 agosto quando sarà la volta del “Recital lirico” in omaggio a Renata Tebaldi (ore 21,15), famosa soprano nata proprio a Cartoceto.

Il repertorio musicale di alto livello continuerà, tra ritmi medievali e atmosfere celtiche, venerdì 20 agosto alla Villa del Balì di Saltara (ore 21,15) con il concerto di musica etnica del “Gruppo Musicaparole”, nato nel 1990 e composto da strumentisti, cantanti, attori e autori. E sarà infine “Tumbalalajka”, un viaggio nei suoni Klezmer in programma per venerdì 27 agosto (ore 21,15) sempre nella incantevole ambientazione della Villa del Balì, a concludere gli itinerari musicali.

Il prezzo del biglietto è di 10 euro (7 euro per chi ha meno di 25 ani e più di 65). La prevendita è già iniziata ed è possibile prenotare telefonando all’Orchestra Sinfonica di Pesaro (0721.801606). I biglietti rimanenti saranno messi in vendita, dalle ore 20, la sera stessa dei concerti sul luogo delle rappresentazioni.

 

torna all'inizio del contenuto