Comunicati stampa | Dalla Provincia
sabato, 08 ottobre 2005
Origine: Informazione e stampa -  Autore: g.r.

Infrastrutture, Ucchielli scrive a Lunardi

Chiesto un nuovo incontro per affrontare una serie di problemi del territorio

PESARO – Il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli ha scritto al ministro delle Infrastrutture e trasporti Pietro Lunardi per sottoporre nuovamente alla sua attenzione, dopo l’incontro del 30 giugno scorso, le questioni che in tema di infrastrutture stanno particolarmente a cuore all’amministrazione provinciale e all’intero territorio. Si allega il testo della lettera:

 

 

Egregio Signor Ministro,

 

a seguito dell’incontro svoltosi il 30 giugno scorso, la presente per sottoporre nuovamente alla Sua cortese attenzione le questioni che in tema infrastrutturale stanno particolarmente a cuore a questa Amministrazione Provinciale e all’intero territorio.

In primis, la necessità di migliorare l’inserimento della provincia di Pesaro e Urbino nell’ambito del sistema ferroviario: come Lei ricorderà, mi sono fatto più volte parte attiva perché la nostra provincia venga opportunamente inserita nel sistema ferroviario nazionale ed internazionale con collegamenti adeguati ai tempi nostri e ad un sistema economico e produttivo fra i più ricchi ed avanzati d’Europa.

A ciò si aggiunge la questione relativa al finanziamento della E78 Grosseto-Fano per la quale si attendono le risorse per la realizzazione del quarto lotto, il completamento della galleria della Guinza nonché la definizione del tracciato nel tratto umbro-toscano.

Ed ancora, la necessità che si provveda al più presto al finanziamento dei lavori per giungere alla definitiva realizzazione della Pedemontana delle Marche, di cui, in convenzione con la Regione Marche, stiamo redigendo il progetto per il tratto Sassoferrato-Cagli, ed abbiamo richiesto alla Direzione centrale di Anas l’affidamento della progettazione dei tratti mancanti.

Infine, non certo per ordine di importanza, va evidenziato il problema del potenziamento della A 14 Adriatica nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino con la realizzazione della terza corsia e la complanare Mondolfo- Fano-Pesaro, variante alla S.S.16 .

Questi tre argomenti, di fondamentale importanza per la realtà della provincia di Pesaro e Urbino, già trattati nel corso del recente incontro, richiedono ora più che mai l’individuazione congiunta di strategie e metodi per giungere ad una loro definitiva soluzione.

A tal fine Le chiedo un nuovo incontro, da svolgersi nel più breve tempo possibile, in modo tale da consentire di attivare tutte le sinergie necessarie.

Nella speranza che la presente possa essere tenuta nel giusto conto, resto in attesa di comunicazioni in merito.

Cordiali saluti.

 

Sen. Palmiro Ucchielli

 

torna all'inizio del contenuto