Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 31 marzo 2009
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Milena Bonaparte

Federalismo, Ucchielli incontra il ministro Calderoli

Martedì vertice a Roma, il presidente della Provincia di Pesaro Urbino consegnerà il documento con le richieste per il Governo

PESARO. Dopo il vertice con Schifani della settimana scorsa, torna a Roma il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, questa volta per incontrare il ministro per la Semplificazione normativa Roberto Calderoli.

Al summit di domani (martedì 31 marzo), in programma alle 12,30, ci sarà anche il presidente della Provincia di Massa Carrara Osvaldo Angeli, in rappresentanza con Ucchielli degli amministratori pubblici del Centro Italia che hanno sottoscritto, durante le assemblee che si sono svolte in provincia di Pesaro Urbino, il documento con le “scelte necessarie che deve compiere il Governo”.
In primo piano ci sarà il federalismo fiscale, «perché si ingrani una marcia più veloce nel processo di riforma - sottolinea Palmiro Ucchielli - ma anche il patto di stabilità, che va rivisto con vincoli meno stretti, e maggiori risorse per gli enti locali».

Ecco i punti chiave del documento: «Federalismo fiscale, chiaro e trasparente; affidare ai governi locali le risorse per le funzioni trasferite; lo Stato centrale non blocchi il processo di riorganizzazione dei compiti iniziato con il nuovo titolo V della Costituzione; abolire i vincoli previsti dal Patto di stabilità per gli investimenti legati a scuole, impianti sportivi, case di cura, strade, impianti per le energie rinnovabili; provvedere alla revisione del Patto di stabilità premiando l’efficacia e l’efficienza degli enti locali virtuosi”.

torna all'inizio del contenuto