Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 30 novembre 2001
Origine: Informazione e stampa -  Autore: m.b.

Sipario d'Inverno a ritmo di rock

Acqualagna, domenica pomeriggio al teatro Conti arrivano Matteo Orizi e i Killers insieme ai Revolver

Acqualagna. Rivivono gli anni Cinquanta e Sessanta a “Sipario d’inverno”, il festival realizzato dall’assessorato ai Beni e alle Attività culturali - Editoria della Provincia e dal Tsr (Teatro stabile in rete). Il cartellone dei “musici in scena” sfodera due giovani band emergenti, Matteo Orizi and the killers e i Revolver, che domenica 2 dicembre al Teatro Conti di Acqualagna propongono un grintoso spettacolo pomeridiano (ore 17) alle radici del rock e del pop.

Si tratta di un progetto speciale dedicato alle nuove realtà del panorama musicale contemporaneo. Matteo Orizi, nome d’arte “Matthew Fingers Lee”, è pesarese, ha 19 anni, studia pianoforte al Conservatorio e conosce ogni sfumatura dello storico rocker americano Jerry Lee Lewis, voce grintosa, equilibrismi al pianoforte, sorprendenti performance in palcoscenico. Insieme al suo affiatato gruppo, “I killers” (formato da Giuseppe Conte alla chitarra, Alberto Severini alla batteria e Francesco Mancini al basso), il giovane musicista si esibirà in un repertorio che spazia da Little Richard, a Chuck Berry fino all’immancabile Elvis Presley.

Ma i “musici” non sono finiti: perché in scena ci saranno anche i “Revolver”, tre marchigiani al loro secondo cd (“Egg”), dalla sorprendente somiglianza interpretativa con i Beatles. Hanno scritto di loro: “A distinguere il gruppo dalle centinaia di altri allievi dei maestri di Liverpool sono comunque le notevoli capacità tecniche e soprattutto la scelta di comporre brani autografi, invece di limitarsi alle cover (Federico Guglielmi, “Mucchio selvaggio”)”. La band è formata da Alessandro Peruzzi (chitarra e voce), Simone Sorini (basso e voce), Enea Sorini (batteria e voce).

Prenotazioni e biglietti all’Infopointspettacoli del Tsr (corso Matteotti 4, Fano tel. 0721.830145, fax 0721.830146, e-mail: infopointspettacoli@gostec.it, internet: www.infopointspettacoli.it) aperto dalle 17 alle 19,30 esclusi festivi e prefestivi. Il botteghino del Teatro Conti di Acqualagna è aperto un’ora prima dello spettacolo.

Quest’anno il libretto della rassegna, oltre a offrire le informazioni su artisti e spettacoli, propone anche le schede, curate dal professor Franco Battistelli, e le foto di tutti teatri storici che fanno parte dell’itinerario. Perché, come è ormai nella tradizione dei “sipari”, le performance sono anche occasione e veicolo per riscoprire le bellezze della provincia.

 

torna all'inizio del contenuto