Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 27 aprile 2006
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Provincia, si premiano 157 “Apifarfalle”

Domani alle ore 10.30, nella sala del consiglio provinciale, verrà consegnato un riconoscimento simbolico a quanti hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale del territorio

PESARO – Si svolgerà domani, venerdì 28 aprile alle ore 10.30, nella sala del consiglio provinciale “W.Pierangeli”, l’assegnazione dei premi della III edizione di “Una provincia di Apifarfalle”, iniziativa promossa dalla Provincia di Pesaro e Urbino per attribuire riconoscimenti simbolici a quanti hanno saputo valorizzare le proprie vocazioni, favorendo lo sviluppo del territorio e contribuendo all’attuazione della programmazione provinciale in campo scientifico, tecnologico, culturale, sociale, sportivo, professionale, economico, territoriale, ambientale. Quest’anno sono 157 i premiati, molti dei quali segnalati dalle associazioni di categoria e sindacali, dalla Camera di Commercio, dagli ordini professionali, dagli enti locali, dall’Università. La cerimonia, che sarà presieduta dal presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, vedrà come ospite d’onore il Soprintendente del “Rossini Opera Festival” Gianfranco Mariotti. A tutti i premiati verrà consegnato un piccolo trofeo che si ispira liberamente all’Amorino bronzeo romano conservato nel Museo Archeologico Oliveriano di Pesaro. L’Amorino, che si reputa facesse parte, al tempo di Roma, del sistema di illuminazione dell’alloggio, come “portatore di luce”, della dimora di una delle più insigni famiglie pesaresi, ha fatto nascere l’idea di un collegamento con le finalità del Premio Apifarfalle, volto a “mettere in luce” quanti si distinguono, con la loro opera, nei vari campi del progresso della comunità provinciale. La cerimonia è aperta al pubblico.

 

 

 

torna all'inizio del contenuto