Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 23 novembre 2012
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

“Premio Nazionale delle Arti” per il design della comunicazione, Urbino premia i vincitori

Dal 28 novembre all’1 dicembre, dibattiti, tavole rotonde e mostre con la partecipazione di importanti nomi del design, illustrazione, grafica e fotografia

Due opere della mostra ABCittà

URBINO – La città di Urbino ospiterà, dal 28 novembre all’1 dicembre 2012, la I edizione del “Premio Nazionale delle Arti” legato al design della comunicazione, promosso dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (Direzione generale alta formazione artistica, musicale e coreutica) e coordinato dall’Isia di Urbino, con i patrocini di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino e Comune di Urbino. Oltre 30 gli istituti partecipanti (Accademie, Isia, Università e scuole europee), per un totale di 120 progetti pervenuti e più di 160 studenti coinvolti. Obiettivo del premio: mettere a confronto le ricerche ed i progetti più interessanti e innovativi sul senso di appartenenza, le nuove identità, la memoria collettiva, in collegamento col territorio, gli abitanti, i servizi e le istituzioni.

La giuria, composta dall’artista e designer Giovanni Anceschi, dall’illustratore editoriale Serge Bloch, dal grafico Giovanni Lussu, dal fotografo Nino Migliori e dal grafico Bruno Monguzzi, assegnerà premi per ogni sezione: progettazione grafica per enti pubblici e istituzioni; progettazione grafica per l’editoria; fotografia; illustrazione; animazione; disegno dei caratteri, oltre ad un Premio speciale della Provincia di Pesaro e Urbino (all’istituzione che presenterà la migliore qualità progettuale) ed un riconoscimento della Comunità Montana Alto e Medio Metauro (ad un progetto riferito al territorio della provincia di Pesaro e Urbino).

Il programma prevede, mercoledì 28 novembre, alle ore 16, la cerimonia di apertura all’Isia di Urbino, per spostarsi alle ore 18 nello spazio espositivo della Data (Orto dell’Abbondanza). Giovedì 29, alle ore 10, tavola rotonda su “Progetto grafico e illustrazione: storie di incontri fatali”, coordinata dal giornalista del “Sole 24ore” Stefano Salis, con il grafico e illustratore Franco Balan, l’art director Serge Bloch, l’editore Marzia Corraini, il grafico ed editore Andrea Rauch e l’art director e illustratore Giudo Scarabottolo. La formazione del grafico tra scenari attuali e sviluppo delle professioni sarà al centro della giornata del 30 novembre: a confronto designer, grafici e rappresentanti delle istituzioni, tra cui il presidente Cnam - Miur Giuseppe Furlanis. Sabato 1 dicembre, alle ore 12, premiazione dei vincitori.

Al premio sono collegate tre mostre: “Fisianomia” (sul ruolo del progettista nella società contemporanea), “ABCittà” (con 22 alfabetieri illustrati sul tema delle città) e “Movimenti di luce” (opere cinetiche interattive di Alberto Marangoni). L’ingresso è libero.

torna all'inizio del contenuto