Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 28 settembre 2010
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Premio letterario internazionale “La donna si racconta”, prorogati i termini

C’è tempo fino al 30 ottobre per partecipare al concorso. L’iniziativa è promossa dalla Fidapa sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con i patrocini di Regione, Provincia e Comune

PESARO – E’ stato prorogato al 30 ottobre il termine per partecipare alla XVI edizione del Premio letterario internazionale “La donna si racconta”, rivolto a donne italiane e straniere, promosso dalla Fidapa (Federazione italiana donne arti professioni affari) sezione Pesaro, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con i patrocini di Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino e Comune di Pesaro, oltre che della Fidapa nazionale.

Due le sezioni: “Poesia” e “Narrativa”, a cui si può partecipare con una o più opere edite o inedite a tema libero, non premiate in altri concorsi. Ogni poesia non dovrà superare i 50 versi (se silloge massimo 30 poesie), mentre ogni opera di narrativa non dovrà superare le 20 cartelle (se silloge, massimo 10 racconti). Per le opere edite il limite è 250 pagine. Il primo premio per ogni sezione è di 500 euro ed è previsto anche un premio di altre 500 euro per elaborati in lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo, arabo).

La quota di partecipazione, di 30 euro, va inviata con bonifico bancario a: Fidapa Sezione di Pesaro Premio letterario internazionale “La donna si racconta” presso Unicredit Banca di Roma Pesaro. Gli elaborati vanno spediti, preferibilmente con raccomandata, a: “Segreteria del premio letterario internazionale La donna si racconta, casella postale 169 presso Claudia Rondolini, 61121 Pesaro (Italia)”.
Ogni concorrente dovrà inviare una busta chiusa con tre copie senza segni di riconoscimento ed una quarta copia firmata e sigillata in busta chiusa con indirizzo, telefono (possibilmente anche mail), fotocopia del versamento della quota ed eventuale curriculum.

Un premio del Presidente della Repubblica sarà assegnato ad un’opera di alta levatura che rifletta l’umanità, la moralità e la spiritualità della persona, mentre il “Premio speciale La donna si racconta” andrà ad una donna distintasi nella cultura, nel sociale, nella politica, imprenditoria, scienza e arti.

L’organizzazione ha prorogato al 30 ottobre anche il termine per la sezione “Juniores Study”, riservata agli allievi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado delle Marche. La partecipazione è gratuita. L’elaborato di narrativa non dovrà superare le tre cartelle, la poesia dovrà essere singola. Previsti premi in buoni. Un premio del Presidente della Repubblica sarà assegnato ad un elaborato sul tema: “Il dialogo tra culture diverse”. Le opere, con nome, cognome, indirizzo, telefono e scuola di appartenenza, dovranno essere vistate dal proprio istituto, pena l’esclusione, e spedite a: “Segreteria del Premio letterario internazionale La donna si racconta – sezione Juniores Study, casella postale 169 presso Claudia Rondolini, 61121 Pesaro”.

I due bandi e ulteriori informazioni sono sul sito: www.fidapapesaro.it

torna all'inizio del contenuto