Comunicati stampa | Dalla Provincia
sabato, 18 ottobre 2008
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Piano del Parco San Bartolo, interviene Ucchielli

Secondo la Provincia bisognerebbe seguire lo stesso iter dei piani regolatori. Lettera all’assessore regionale Loredana Pistelli, ai sindaci di Pesaro e Gabicce e al presidente dell’Ente Parco

“Il Piano del Parco San Bartolo tiene conto di quanto approvato dai consigli comunali, in questo caso di Gabicce e Pesaro e, a nostro parere, dovrebbe seguire lo stesso iter procedurale relativo ai Prg: il parere viene emesso dalla Provincia e non dalla Regione, in analogia con i 67 Prg comunali, il che significherebbe abbreviare enormemente i tempi per la sua entrata in vigore”. E’ quanto evidenzia il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli in una lettera all’assessore regionale Loredana Pistelli, ai sindaci di Pesaro Luca Ceriscioli e Gabicce Corrado Curti e al presidente dell’Ente Parco San Bartolo Luca Acacia Scarpetti.

“Con l’adozione definitiva del Piano del Parco - scrive Ucchielli - il consiglio direttivo ha recepito integralmente le prescrizioni approvate dai consigli comunali di Gabicce Mare e Pesaro. In particolare, per quanto riportato dal consiglio comunale di Pesaro con la delibera 102 del 7 luglio 2008, il consiglio direttivo del Parco ha condiviso e approvato in via generale le motivazione adottate e sostanzialmente le ha recepite. La proposta di controdeduzione è stata  predisposta congiuntamente tra l’ufficio tecnico del Parco e i tecnici del Comune di Pesaro, ingegnere Moretti e architetto Goffi, al fine di verificare la perfetta corrispondenza di tutte le osservazioni con quanto riportato nella delibera del Comune che, oltre ad affrontare le osservazioni all’interno del proprio territorio comunale, ha analizzato anche quelle di carattere generale”.

 

torna all'inizio del contenuto