Comunicati stampa | Dalla Provincia
mercoledì, 30 luglio 2008
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Ufficio stampa

Pantakin, quando il circo è teatro

Venerdì 1° agosto appuntamento a Sant'Agata Feltria con il festival Crocevie

SANT'AGATA FELTRIA. Un nuovo appuntamento con il festival "Crocevie" organizzato dalla Provincia di Pesaro Urbino, dal Teatro stabile delle Marche e dall'Amat in collaborazione con le Comunità montane dell'Altavalmarecchia e del Montefeltro e con i Comuni della provincia.

Dopo i grandi successi degli spettacoli Creature e Tesoro che hanno esplorato le potenzialità del teatro acrobatico, di figura e di piazza, la Compagnia Pantakin da Venezia prosegue il suo percorso di ricerca nell'ambito del Nouveau Cirque con una nuova produzione.

E a Sant'Agata Feltria, venerdì 1° agosto alle 21,30, nel piazzale del Parco Montefeltro - a un passo dallo splendido Teatro Mariani e dalla suggestiva Rocca Fregoso -, Pantakin propone infatti "Cirk", un'affascinante spettacolo di circo teatro.

Al centro di questa performance è la ricerca della figura del Clown che racchiude in sé un ricco potenziale teatrale: poetico, evocativo e mimico. Il Clown diventa dunque trait d'union tra la spettacolarità del circo e la poesia del teatro.

La spettacolo narra la storia di un piccolo circo alla disperata ricerca di stupire il suo pubblico con numeri strabilianti che possono vivere però solo grazie alla fantasia degli spettatori, guidati dalla forza evocativa della musica.

Cinque gli attori in "pista", cinque personaggi con caratteri e abilità differenti, che vivono e fanno vivere in scena la fantasia dell'immaginifico per poi ritrovarsi semplicemente a fare i conti con le piccole, grandi difficoltà del vivere quotidiano. Una vita quotidiana che si trasforma in circo.

La pertica cinese, i tessuti aerei, la giocoleria, l'acrobatica e la clownerie trasformeranno la preparazione della cena in un sottile gioco funambolico, un banale litigio in una rissa acrobatica e una dichiarazione d'amore in una esplosione di fuochi artificiali. Perché la vita non è nient'altro che una tragedia tutta da ridere, secondo il Pantakin Circo Teatro.

"Una realtà assurda - spiega il regista Ted Kejser - nella quale il tentativo di fare le cose per bene fallisce quasi sempre. Perché soltanto accettando il rischio di non riuscire, possiamo pensare di riuscire veramente. Uno spettacolo in cui tutto è possibile, che incanta quando dovrebbe stupire e stupisce nel raccontare".

È possibile prenotare visite guidate al Teatro Mariani e alla Rocca Fregoso telefonando al Comune di Sant'Agata Feltria (0541 929613).

L'ingresso è libero. In caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato in data da definire.

Per informazioni, prenotazioni e biglietti: Teatro stabile delle Marche uffici di Fano 0721 830145 dalle 17 alle 19,30.

Ufficio stampa:
per la Provincia di Pesaro e Urbino, Milena Bonaparte 335 7059199;
per il Teatro stabile delle Marche, Beatrice Giongo (responsabile comunicazione) 071 5021624 - 335 7550083 e Beatrice Terenzi (addetta stampa) 0721 826462 - 388 7443108 - 330 678360.

torna all'inizio del contenuto