Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 30 novembre 2001
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Ass. Sauro Capponi

"Capponi vola in Argentina e scoppia un caso"

l’assessore ai Beni ambientali della Provincia Sauro Capponi interviene In riferimento all’articolo pubblicato su Corriere Adriatico

«Con molto stupore apprendo che il capogruppo di An Gianfranco Colucci è venuto a conoscenza all’ultimo minuto del mio viaggio in Argentina. Viaggio intrapreso su espressa richiesta del sindaco di Sant’Angelo in Vado che ha chiesto l’appoggio della Provincia nella realizzazione del progetto che dà la possibilità a figli e nipoti di italiani, in particolare quelli della nostra provincia, di tornare a lavorare in Italia, in quanto l’Argentina attraversa una grave crisi economica.

Per questo progetto la Provincia ha anche stanziato un cospicuo contributo economico nell’intento di offrire un supporto alle attività delle amministrazioni locali.

Per quanto riguarda il trasferimento dei 4,7 miliardi arrivati dallo Stato, Colucci sa che questi finanziamenti sono legati al passaggio di competenze in campo ambientale dallo Stato alle Province e che la disponibilità dei fondi si è avuta solo pochi giorni prima che fosse portato in discussione l’assestamento di bilancio. Quest’ultimo, prima dell’approvazione in consiglio, è stato ampiamente discusso sia nella conferenza dei capigruppo, della quale Colucci fa parte, sia più volte nella specifica commissione consiliare. La ripartizione della somma è stata fortemente condizionata dal vincolo che l’attuale governo ha posto: può essere utilizzata solo per investimenti, pertanto era impossibile predisporre progetti precisi in pochi giorni.

Se Colucci non è d’accordo che una parte consistente di questi fondi sia destinata al risanamento ambientale, in particolare per arginare il dissesto dei nostri corsi d’acqua, che tanti danni provocano all’agricoltura e alla viabilità, lo dica apertamente.

Sarà mia cura, comunque, come è mia abitudine, discutere con tutti i progetti che andremo a predisporre per migliorare la situazione ambientale della nostra provincia».

 

 

Sauro Capponi

Assessore ai Beni ambientali

della Provincia di Pesaro e Urbino

 

 

 

torna all'inizio del contenuto