Comunicati stampa | Dalla Provincia
mercoledì, 30 luglio 2008
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Milena Bonaparte

Banda larga, altri nove comuni in rete

Il territorio esce dal “cono d’ombra” informatico grazie ai collegamenti realizzati dalla Provincia

PESARO. Stanno per uscire dal “cono d’ombra”. E anche per loro, nove comuni della provincia rimasti ancora isolati, si apriranno le nuove strade informatiche della “banda larga” e di internet senza fili. Collegamenti on line veloci, posta elettronica a passo spedito e programmi che “girano” alla perfezione. Tutto questo grazie alla operazione che, passo dopo passo, sta realizzando l’Amministrazione provinciale.

In questo caso il progetto si chiama “ComuniNet” e ha vinto il bando lanciato della Regione per selezionare il migliore intervento in campo informatico. Salgono quindi a 12 i comuni dove cittadini e imprese si potranno così collegare alle reti wireless, realizzate dalla Provincia e dalla Comunità montana dell’alto e medio Metauro, con la possibilità di estendere la copertura anche ad altre 3 località in digital divide per un totale di 15 comuni in rete.

Le 9 “new entry”, che vanno ad aggiungersi ai tre comuni pilota di Colbordolo, Sant’Agata Feltria e Mercatello sul Metauro, sono: Sant’Angelo in Lizzola (centro storico), Monteciccardo (intero comune), Borgo Pace (aree residenziali e artigianali), Peglio (aree residenziali e artigianali), Urbania (aree residenziali e artigianali), Fermignano (aree residenziali e artigianali), Sant’Angelo in Vado (aree residenziali e artigianali), Montecopiolo (aree residenziali e artigianali) e San Leo (aree residenziali centro storico).

I primi lavori partiranno a settembre e si conta di completare l’intervento entro giugno 2009. Questo progetto, insieme agli altri avviati dalla Provincia, sarà integrato dalla copertura del territorio con la fibra ottica. Una operazione coordinata dalla Regione in collaborazione con la Provincia che prenderà il via l’anno prossimo.

«Cammina a passo spedito l’Amministrazione provinciale per la copertura in banda larga delle aree del territorio rimaste ancora isolate - sottolinea il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli -. Con l’approvazione da parte della Regione del nostro progetto “ComuniNet”, che si è classificato al primo posto nella graduatoria collegata al bando regionale per la realizzazione di progetti per il potenziamento delle infrastrutture a banda larga, si sono gettate le basi per la estensione della copertura in larga banda di altri nuovi comuni, nell’interesse dei cittadini e delle imprese che lavorano nella zona».

 

torna all'inizio del contenuto