Comunicati stampa | Dalla Provincia
lunedì, 30 aprile 2012
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Arte contemporanea, una giornata dedicata alle residenze creative con dibattiti e performance

Il 3 maggio a Pergola, nello “Sponge Living Space”, iniziativa della Provincia e della Comunità Montana per presentare il progetto “L’Arte nelle mani”, con esibizione dell’artista Xena Zupanic

PERGOLA – Una giornata dedicata all’arte contemporanea, in particolare alle “residenze creative” che rappresentano la nuova frontiera per la sua promozione e valorizzazione. Giovedì 3 maggio a Pergola, nello “Sponge Living Space” (Casa Sponge, via Mezzanotte 84), la Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato Politiche culturali e valorizzazione beni storici e artistici) e la Comunità Montana Alto e Medio Metauro, in collaborazione con il Comune di Pergola, promuovono “L’arte nelle mani: residenze creative e sistemi territoriali per la promozione dell’arte contemporanea”, con presentazione del progetto e condivisione di esperienze nazionali ed europee, tavole rotonde, performance, visite e incontri a cui tutti possono partecipare.

“Obiettivo dell’iniziativa – evidenzia l’assessore alla Cultura della Provincia Davide Rossi – è progettare una politica culturale di più ampio respiro, valorizzando le esperienze esistenti sul territorio e mettendole a confronto con quelle di altre province e paesi. Sempre più spesso l’arte esce da musei e gallerie per approdare in luoghi inconsueti, capaci di avvicinare un numero sempre più vasto di persone. Con le residenze creative intendiamo dare nuova linfa allo Spac, coinvolgendo molti artisti nati in queste terre o che le hanno scelte come luogo di vita”. 

La giornata, che rientra nelle iniziative dello Spac (Sistema provinciale d’arte contemporanea) si aprirà alle ore 9 con i saluti dell’assessore provinciale alla Cultura Davide Rossi e del sindaco di Pergola Francesco Baldelli, per poi passare alla presentazione del progetto “L’Arte nelle mani” da parte delle associazioni “Artemusica” e “Sponge Arte Contemporanea”. Pier Luigi Sacco dell’Università Iulm di Milano, che da anni si occupa di economia della cultura, si soffermerà su “Le residenze e i processi di sviluppo a base culturale: esperienze e modelli”, mentre Pascal Yonet dell’Espace rurale d’art contemporain (Lorraine – Francia) evidenzierà le sfide dell’arte in contesti agricoli e forestali, viste attraverso l’esperienza della Foresta del Vento. Olivier  Léric del “Kosice Artist In Residence” parlerà di Kosice (Slovacchia) quale “Capitale della cultura europea 2013”. Due esperienze italiane di successo verranno illustrate da Roberta Fiorito e Nico Murri di “Fabbrica Fluxus Lab” di Bari (arte giovane in movimento) e da Fabio Biondi de “L’arboreto”, teatro dimora di Mondaino (Rimini). Nel pomeriggio sono previste tavole rotonde sui diversi modi di intendere e realizzare residenze creative e sul passaggio dal singolo evento al progetto di sistema territoriale. In caso di bel tempo, gli incontri si terranno nel cortile di Casa Sponge: chi lo vorrà potrà adagiarsi sul prato portando coperte e cuscini. Alle ore 17, spazio alla performance dell’artista Xena Zupanic, celebre vampira televisiva dei programmi Markette e Sunday Night Show di Piero Chiambretti, attrice, fotomodella ed autrice. All’interno di “Casa Sponge” sarà visitabile la personale di Alessandra Baldoni “Vite di uomini non illustri” a cura di Cristina Petrelli e Viviana Siviero. E sempre in tema di arte contemporanea, all’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro, che collabora all’iniziativa, sarà possibile visitare la mostra itinerante “Renzo Scopa: nel segno del sacro”, che si conclude proprio il 3 maggio. Il giorno successivo sarà invece completamente dedicato agli operatori del settore, con visita dei convegnisti ai centri Spac, anche nell’ipotesi di collaborazioni future. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Info: Ufficio cultura Provincia, tel. 0721.3592311 - 390

torna all'inizio del contenuto