Comunicati stampa | Dalla Provincia
mercoledì, 30 giugno 2010
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Adesioni da tutta Italia per la festa dedicata al maestro e scrittore Fabio Tombari

Venerdì 2 luglio, alle 21.15 a Montecalvo in Foglia, parteciperanno 24 ex allievi, insieme a “tombariani” d’eccezione: da Cristina Mondadori ad Arnaldo Ninchi. Ingresso libero

Tombari firma autografi foto proprietà Mondadori spa
Tombari con la figlia Maria foto proprietà Mondadori spa

PESARO – Arriveranno da tutta Italia gli allievi del maestro e scrittore Fabio Tombari (Fano 1899 – Rio Salso 1989), in occasione della serata d’onore a lui dedicata, venerdì 2 luglio, alle 21.15, nella Country House “Ca’ Virginia” di Montecalvo in Foglia, ad ingresso libero.

Ventiquattro ex studenti, da Varese a San Giovanni Rotondo, porteranno il loro ricordo e le loro testimonianze, così come hanno confermato la presenza “tombariani” che occupano posti di spicco nell’editoria, giornalismo, arti, informatica e “made in Italy”: la presidente della “Fondazione Mondadori” Cristina Mondadori, i giornalisti e scrittori Gianni Mura e Vivian Lamarque, l’attore Arnaldo Ninchi, il presidente di Microsoft Italia Umberto Paolucci, Ambrogio Folonari patron della celebre casa vinicola, l’architetto Michele De Lucchi, designer dell’Olivetti, l’ammiraglio Paolo Pagnottella.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Politiche culturali e valorizzazione beni storici e artistici della Provincia in collaborazione con i Comuni di Frontino, Montecalvo in Foglia, Tavullia, l’Istituto d’Arte “Apolloni” di Fano, l’Istituto comprensivo “Giovanni Paolo II” di Montecchio – Sant’Angelo in Lizzola ed altri enti e associazioni, con la direzione artistica di Matteo Giardini.

La serata, a cui interverrà il presidente della Provincia Matteo Ricci, inizierà con la presentazione dell’assessore provinciale alle Politiche culturali Davide Rossi, per poi lasciare spazio, dopo il saluto delle altre autorità, all’evento vero e proprio: una lezione anticonformista dal meglio delle pagine di Tombari, tenuta da Matteo Giardini (lettore e interprete) insieme a Raffaele Damen (fisarmonicista), con la partecipazione finale degli alunni dell’Istituto “Giovanni Paolo II” di Montecchio – S.Angelo in Lizzola. Per concludere con torta e foto ricordo.

«Il nostro obiettivo - spiega l’assessore Davide Rossi – è far tornare a leggere, amare e riscoprire questo grande interprete letterario del ‘900, e soprattutto di sensibilizzare gli editori italiani a ripubblicare i suoi libri, divenuti quasi introvabili. Per questo abbiamo dato vita al progetto ‘Cantiere Fabio Tombari’, che vede l’adesione di molti enti e associazioni”.

L’iniziativa proseguirà sabato 3 e domenica 4 luglio, alle 18.30, con le “passeggiate tombariane” (da “Ca’ Virginia”), curate dall’associazione ambientalista “Lupus in Fabula”, con la guida naturalistica Andrea Fazi ed il lettore Matteo Giardini (consigliate scarpe da ginnastica e pantaloni lunghi, info e iscrizioni: 0721/359294; 0722/580781; info@lalupusinfabula.it).                                                                                       

 

torna all'inizio del contenuto