Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Trasporto merci

Gli iscritti all'albo nazionale degli autotrasportatori devono versare ogni anno un contributo, comunemente chiamato "quota", per fare fronte alle spese di gestione dell'albo stesso (art. 63 della legge 6 giugno 1974, n. 298).

La quota dovuta deve essere corrisposta entro il 31 dicembre di ogni anno ed è valida per l'anno successivo.

I criteri che concorrono a determinare l'importo da versare sono determinati entro il 31 ottobre di ogni anno dal Comitato Centrale per l'albo. Sulla base dei dati in suo possesso, il Comitato stesso calcola anche la quota dovuta da ciascuna impresa iscritta all'albo.

Per l'anno 2014, il Comitato Centrale per l'albo ha stabilito che la quota può essere versata soltanto attraverso il sistema telematico operativo all’interno del sito Internet servizi.alboautotrasporto.it e servendosi esclusivamente dei seguenti strumenti di transazione: carta di credito VISA; Mastercard; Postepay (privato o impresa); BancoPosta (privato o impresa). La prova dell’avvenuto pagamento dovrà essere conservata dalle imprese per consentire i controlli da parte del Comitato Centrale.

 

A conclusione di uno specifico procedimento, il mancato pagamento dell'intera quota dovuta determina la sospensione dall'albo.

Per il calcolo e il pagamento della quota 2014 ci si deve indirizzare al sito web del Comitato Centrale per l'albo degli autotrasportatori.

La procedura è interamente gestita dal Comitato Centrale per l'albo. Per qualsiasi necessità (chiarimenti; istruzioni operative; ecc.), pertanto, si deve ricorrere ai seguenti:

Recapiti e-mail:

assistenza amministrativa per quota albo

assistenza tecnica per quota albo

segreteria del Comitato Centrale per l'albo

Recapiti telefonici:

Centralino del Ministero:
06 4158 1

Comitato Centrale per l'albo:
06 4158 4533
06 4158 4517
06 4158 4514


Copyright © 2014 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] Responsabile: Ufficio 5.1.4