Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Pianificazione Territoriale

Attività estrattive

La Legge Regionale n. 71/97, recante norme per la disciplina delle attività estrattive, ha attribuito alle Province rilevanti competenze per quanto concerne la programmazione, la gestione, la vigilanza e il controllo delle attività di cava.

In attuazione pertanto di quanto disposto dalla normativa regionale, è stato attivato un apposito ufficio che ha il compito di recepire ed attuare le nuove competenze in materia.

I compiti e le principali funzioni dell’ufficio sono di seguito elencate:

Vigilanza e controllo:

  • verifica e controllo sui lavori di ricerca e coltivazione dei materiali di cava, circa la loro abusività o difformità rispetto a quanto previsto dai provvedimenti di autorizzazione, concessione e permessi di ricerca;
  • vigilanza e controllo in merito all’applicazione delle norme di sicurezza e salute di cui ai D.P.R. 128/59, 547/55 e DD.LL. 626/94 e 624/96;

 

Programmazione e gestione:

  • verifica ed acquisizione, presso i Comuni della Provincia, della documentazione autorizzativa e tecnica riguardante le attività di cava;
  • informatizzazione, (in collaborazione con l’uff. cartografico), e aggiornamento dei dati tecnici e amministrativi al fine di valutare la situazione delle Attività estrattive a livello provinciale;
  • ricerche e analisi relative all’individuazione e localizzazione, secondo quanto previsto dall’art. 24 della L.R. n. 71/97, dei centri di raccolta delle macerie edili;
  • redazione e aggiornamento del PPAE (Programma Provinciale delle Attività Estrattive);
  • attuzione delle previsioni del PPAE e del PEAE, mediante l'istruttoria dei progetti di cave sia ai sensi della L.R. n. 3/2012 (V.I.A.), che ai sensi dell'art. 13, della L.R. 71/97 (l.r. cave), con l'attivazione dell'apposita Conferenza dei Servizi.

 

I principali adempimenti sono così sintetizzati:

 

  • Vigilanza e controllo
  • Programma Provinciale delle Attività Estrattive (PPAE)
  • istruttoria dei progetti di cava sia ai sensi della L.R. n. 3/2012 (V.I.A.), che ai sensi dell'art. 13, della L.R. 71/97 (l.r. cave), con l'attivazione dell'apposita Conferenza dei Servizi

 

 

Esempio di recupero ambientale di Cava di calcare nell'alta Val Marecchia

Contatti

Arch. Maurizio Bartoli - Dirigente

Ing. Mario Primavera - Responsabile della P.O. - tel 0721.3592413 - e-mail m.primaverai@provincia.ps.it

Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy