Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 28 giugno 2002
Origine: Informazione e stampa -  Autore: m.b

Sipario, una piazza che balla con Garcia

Mercoledì si apre a Montemaggiore il festival della Provincia, prima del tour del gruppo franco-ispanico

MONTEMAGGIORE AL METAURO. Sarà una scatenata serata di balli e ritmi caraibici a inaugurare “Sipario d’estate”, il festival di musica, teatro, danza e arte contemporanea organizzato dall’assessorato ai Beni e alle Attività culturali - Editoria della Provincia e dal Tsr (Teatro stabile in rete). Lo spettacolo numero uno si accende mercoledì 3 luglio alle 22 nella “piazza della festa”, nome d’arte con cui è stato ribattezzato per l’occasione il cuore antico di Montemaggiore, dove approderà il gruppo franco-ispanico “Sergent Garcia” che presenta in prima nazionale il suo tour estivo 2002.

La band nasce attorno alla figura del leader Bruno Garcia, che proviene dai “Ludwig Von 88” nati in Francia in piena esplosione di alternative rock. Nel 1998, dopo undici album, i “Ludwig Von 88” si sciolgono e Garcia, folgorato dai ritmi caraibici, fonda il “Sergent Gracia”. Il suo sound system è una commistione di ritmi e linguaggi musicali, una vera e propria esternazione delle origini meticce dell’artista (madre francese, cugini africani e radici spagnole da parte del padre).

Il gruppo comprende quattordici musicisti: oltre a Bruno (voce e chitarra), suonano percussionisti, tre fiatisti, un batterista, un pianista, un bassista, un flautista e un cantante cubano. Le note del “Sergent Gracia” parlano di scherzi, amore, feste e politica mescolando varie influenze stilistiche e incrociando le culture di paesi diversi. Brani frizzanti e ironici, da cui emergono calorosa energia e spontaneità: la band sostiene le parti vocali con strumentazioni e ritmi scatenati di grande presa.

Naturalmente Garcia non è il vero cognome di Bruno, ma un gioco nato durante l’infanzia quando gli amici lo paragonavano all’eterno avversario di Zorro. Tra i successi del gruppo “Que patique”, “Afro-cuban Orishas underground”, “Amor pa mi”.

Prenotazioni e biglietti all’Infopointspettacoli del Tsr (corso Matteotti 4, Fano tel. 0721.830145, fax 0721.830146, e-mail: infopointspettacoli@gostec.it, internet: www.infopointspettacoli.it), aperto dalle 17 alle 19,30, oppure direttamente nella piazza di Montemaggiore, dalle 20,30. Costo del biglietto 13 euro.

In caso di maltempo il concerto si terrà ugualmente, è prevista la copertura del palco.

Accanto alla musica, “Sipario d’estate” propone anche l’arte contemporanea: la piazza di Montemaggiore ospiterà per l’occasione una scultura di Luciano Dionisi che sarà poi donata al Comune.

 

 

 

 

torna all'inizio del contenuto