Comunicati stampa | Dalla Provincia
mercoledì, 19 dicembre 2001
Origine: Informazione e stampa -  Autore: m.b.

Nature morte in video al Teatro della Fortuna

Venerdì presentazione del documentario sulla mostra “L’anima e le cose”

L’anima e le cose, ultimo atto. A conclusione dell’evento espositivo che ha portato a Fano le “nature morte” dipinte tra il XVII e il XVIII secolo nell’allora Italia pontificia (Marche, Romagna e Lazio), è stato realizzato un documentario della mostra. Il video, curato dal regista Gianfranco Boiani, sarà presentato venerdì 21 dicembre alle 17,30 nella sala Verdi del teatro della Fortuna, in piazza XX Settembre a Fano. Cinquanta minuti circa di riprese tra le opere, i protagonisti e le curiosità della rassegna, organizzata quest’estate dall’assessorato ai beni e alle attività culturali-editoria della Provincia, dall’assessorato alla cultura del Comune di Fano e dalla Fondazione Cassa di risparmio di Fano. Accanto all’analisi stilistica e storico-artistica dei dipinti, il video propone anche il back stage dell’evento con restauri, trasporti e montaggio degli allestimenti. Un “dietro le quinte” al quale si affiancano anche le iniziative collaterali, come le visite didattiche e i laboratori per le scuole, e le variopinte proposte del book shop. La proiezione del filmato permetterà così di rivisitare oppure di ammirare per la prima volta il percorso espositivo che, dal 13 luglio al 28 ottobre, ha portato in vetrina inediti e rarità del collezionismo privato e preziose tele di raccolte pubbliche. Un contributo che è risultato decisivo per la ricoperta e l’approfondimento delle cosiddette “nature in posa”, un particolare genere pittorico a torto considerato per tanti anni marginale.

Alla presentazione interverranno il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, l’assessore ai beni e alle attività culturali-editoria Paolo Sorcinelli, il sindaco di Fano Cesare Carnaroli, Valentino Valentini, presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Fano, Claudio Giardini, responsabile del servizio cultura - editoria della Provincia e coordinatore dell’evento espositivo.

Gli intervenuti alla presentazione, organizzata dall’assessorato provinciale ai beni e alle attività culturali-editoria, riceveranno una copia omaggio del video e la rassegna stampa della mostra.

 

 

torna all'inizio del contenuto