Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 01 febbraio 2001
Origine: Informazione e stampa -  Autore: g.r.

"La scuola in...gioco"

Progetto di didattica ludica promosso dall’assessorato provinciale alla Pubblica istruzione.

Ben undici istituti scolastici del territorio provinciale, per un totale di 39 classi, partecipano al progetto di didattica ludica “La scuola... in gioco”, riproposto anche quest’anno dall’assessorato alla Pubblica istruzione della Provincia. L’interesse suscitato dall’iniziativa nelle scorse edizioni ha spinto l’assessorato a raddoppiare le opportunità offerte alle scuole elementari, che nel corso di quest’anno scolastico usufruiranno di 150 lezioni-incontro.

Il progetto, ideato e coordinato dall’operatore culturale Sergio Maroncelli e dalla pedagogista Simona Vincenzi, coinvolge gli alunni di 5 distretti scolastici: Novafeltria (istituti comprensivi di Pennabilli e di Novafeltria, direzione didattica di Novafeltria), Urbino (istituti comprensivi di Urbania e di Mercatino Conca), Pergola (istituti comprensivi di Cagli e di Pergola), Fano (direzione didattica di Fossombrone e istituto comprensivo di Orciano), Pesaro (direzione didattica di Cattabrighe e istituto comprensivo “Gaudiano” di Pesaro).

Sono tre i percorsi tematici proposti alle scolaresche: un progetto interculturale d’arte visiva curato da Barbara Tomassini, un progetto didattico educativo per lo sviluppo della musicalità curato da Paolo Casisa ed una serie di giochi di ruolo e di simulazione per incentivare l’approccio ludico alla conoscenza, ideati e proposti da Sergio Maroncelli e Martino Campagnoli.

Significativo il rapporto con gli insegnanti referenti, con cui sono state concordate modalità di intervento in sintonia con le programmazioni didattiche in corso di svolgimento. Obiettivo del progetto “La scuola... in gioco” (che costituisce un’ulteriore fase del "Progetto Gioco" della Provincia) è infatti quello di interagire con la scuola di base per promuovere l’interesse culturale sul gioco.

 

torna all'inizio del contenuto