Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 27 luglio 2010
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Francesco Nonni

Frequenze Disturbate, parte il festival

In cartellone a Urbino Kings of Convenience, Baustelle e Teatro degli Orrori

URBINO – Conto alla rovescia per «Frequenze Disturbate», il festival indie più atteso dell’estate e organizzato a Urbino dall’associazione culturale Musicautopia in collaborazione con DNA concerti. L’evento musicale che per la qualità delle sue proposte ha radunato, nelle scorse edizioni, migliaia di appassionati, tiene fede anche quest’anno alle aspettative. Con «headliners» di tutto rispetto e band di assoluta rilevanza nel panorama rock e pop internazionale. Si parte venerdì 30 luglio, alle ore 21, in piazza Rinascimento: aprirà il Teatro degli Orrori, la formazione anticonformista e «alternative rock» guidata dal «frontman» Pierpaolo Capovilla. A seguire saliranno sul palco i Baustelle: la band indie formata da Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini proporrà le canzoni del nuovo album I Mistici dell’Occidente, alternate ai successi del passato. La due giorni prosegue sabato 31 luglio: alle ore 21, in piazza Rinascimento, sono attesi Denise - la giovane cantante salernitana che ha esordito con il singolo Carol of Wonders – e The Niro, il cantautore e polistrumentista romano Davide Combusti. Grande chiusura con i Kings of Convenience: il duo norvegese che ha incantato il mondo con Misread e I’d Rather Dance with You, presenterà il nuovo album Declaration of Dependence, uscito alla fine del 2009.
Frequenze disturbate 2010, realizzato in collaborazione con Ersu Urbino, Urbino Servizi, Ami, Ecstra, Notturno Musicale e Territoriomusicale.it, è patrocinato dalla Provincia e dalla Città di Urbino, con il contributo di Urbino Servizi, Banca Marche, Città di Urbino e Fondazione Cassa di Risparmio. Grazie all’accordo tra Soprintendenza e Musicautopia dalle ore 19.30 e fino alle ore 22, per accedere all’area concerti si attraverserà il cortile del Palazzo Ducale. Attivo anche un servizio di bus navetta che farà la spola tra il parcheggio dell’ex stazione e il centro storico, dalle ore 16 fino all’una, nei giorni dell’evento. I biglietti per la prima serata (20 euro), per la seconda (25 euro) e gli abbonamenti per le due serate (40 euro) saranno disponibili ai botteghini vicino al luogo dell’evento o in prevendita su www.ticketone.it. Ulteriori informazioni sul festival su www.frequenzedisturbate.it

torna all'inizio del contenuto