Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 25 agosto 2006
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Caccia, Ucchielli scrive al ministro De Castro per consentire l’attività venatoria sulle specie in deroga

Il presidente della Provincia ha chiesto inoltre che nelle Zone di Protezione Speciale il prelievo possa partire il 2 invece del 17

PESARO – Il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli ha scritto al ministro per le Politiche agricole Paolo De Castro e al presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, per chiedere che venga consentita l’attività venatoria sulle specie in deroga (tra cui lo storno, “che produce notevoli danni alle colture specializzate”) e affinché il prelievo venatorio nelle zone SIC e ZPS, zone di protezione speciale, possa essere fatto dal 2 settembre invece che dal 17 settembre. Questo anche per evitare, come evidenzia il presidente della Provincia, un aggravio economico e burocratico nel tabellare e stabellare tali aree.

Il calendario venatorio 2006 – 2007 prevede l’apertura della caccia il 2 settembre per la migratoria (quaglia e tortora) ed il 17 settembre per la stanziale e effettuare la caccia all’interno delle ZPS.

 

torna all'inizio del contenuto