Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 29 giugno 2007
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Nicoletta Giorgetti

Un bando europeo per l’ex carcere minorile

Presentato mercoledì mattina il concorso formulato da Provincia e Comune per riprogettare il complesso

PESARO. Un concorso indirizzato ad ingegneri e architetti d’Italia e d’Europa per la progettazione in due gradi del complesso di via Luca Della Robbia che ospitò, fino al secolo scorso, l’ex carcere minorile di Pesaro.

Un’idea ambiziosa, che vede la collaborazione della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Pesaro, comproprietari dal 2002 dell’intera struttura, con l’obiettivo di riqualificare un’area e un imponente complesso architettonico ubicato in una posizione strategica, nel cuore del centro storico, e restituirlo alla città.

Un progetto nel progetto, presentato questa mattina nella Sala del consiglio Pierangeli della Provincia, dal presidente Palmiro Ucchielli, del sindaco di Pesaro, Luca Ceriscioli, e dagli architetti che hanno formulato e redatto il bando di concorso, Maurizio Bartoli e Nardo Goffi, in qualità di dirigenti del Servizio Urbanistica di Provincia e Comune.

“Al vincitore del concorso, - ha sottolineato il presidente Ucchielli -  il compito e l’onore di ridisegnare una parte importante e storica della nostra città, uno spazio di ampie dimensioni, ben 15mila quadrati di cui 9mila occupati dal verde, che possiamo annoverare a pieno titolo tra quei luoghi della centralità, strategici sotto il profilo urbanistico”.

Al progettista che si aggiudicherà il bando andrà anche un premio di 68mila euro, a liquidazione dell’onorario del progetto preliminare. Riconoscimenti anche per il secondo e terzo classificati, ai quali saranno destinati, rispettivamente, 20mile e 13mila e 500 euro.

Il bando è già stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed è scaricabile dal sito della Provincia di Pesaro e Urbino o da quello del Comune di Pesaro. 

 

torna all'inizio del contenuto