Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 25 novembre 2016
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Studenti sul palco per la IX “Giornata provinciale della sicurezza nei luoghi di lavoro”, tra commozione e spettacolo

Toccanti testimonianze dei vigili del fuoco intervenuti nelle zone colpite dal sisma, momento teatrale con “E’ di scena la sicurezza” e premiazioni del concorso “Il destino non c’entra”

PESARO – C’è stato anche un momento di commemorazione e ricordo delle vittime degli infortuni sul lavoro e del recente terremoto che ha colpito Marche, Umbria e Lazio nella IX “Giornata provinciale della sicurezza nei luoghi di lavoro”, promossa da Provincia, Inail e Anmil con il patrocinio del Comune di Pesaro e la collaborazione di Prefettura, Regione Marche, Vigili del fuoco, Asur Area Vasta 1, Direzione territoriale del Lavoro e Ufficio scolastico provinciale, svoltasi oggi al Teatro Sperimentale di Pesaro. Toccanti le testimonianze dei vigili del fuoco Angelo Moroni, Sergio Falcioni e dell’ingegnere Stefano Cecchini impegnati nei soccorsi dopo il sisma (i primi due hanno tratto in salvo la piccola Giorgia ad Arquata del Tronto), così come il ricordo del dipendente della Provincia Roberto Tamburini (deceduto lo scorso giugno in un infortunio sul lavoro), da parte della consigliera provinciale Margherita Pedinelli in rappresentanza del presidente Daniele Tagliolini, presenti il figlio, la sorella ed genitori del lavoratore scomparso.

OLTRE 3700 STUDENTI FORMATI SULLA SICUREZZA
La manifestazione, che si è aperta con la sfilata delle bandiere delle associazioni sindacali e datoriali da Piazza del Popolo al teatro ed i saluti del sindaco di Pesaro Matteo Ricci, del prefetto di Pesaro e Urbino Luigi Pizzi, del vice presidente del consiglio regionale Renato Claudio Minardi e della stessa Margherita Pedinelli, ha visto anche la presentazione del progetto “Chi ben comincia… lavora in sicurezza”, promosso dal “Tavolo provinciale per la sicurezza nei luoghi di lavoro”, che nell’anno scolastico 2015/2016 ha coinvolto oltre 3700 studenti delle III e IV classi delle scuole superiori per una formazione di base sulla sicurezza, con lezioni videoregistrate (argomenti trattati da esperti della Direzione territoriale del lavoro, Inail, Asur Area vasta 1 e vigili del fuoco) ed una lezione frontale di verifica e test, coordinati dalla Provincia.

SPETTACOLO TEATRALE E VINCITORI DEL CONCORSO
Nel corso della giornata, coordinata da Paola Patrignani (responsabile processo prevenzione Inail Pesaro e Urbino), non sono mancati momenti di divertimento, come lo spettacolo teatrale “E’ di scena la sicurezza”, a cura degli studenti dei licei “Baldi – Laurana” e “Raffaello” di Urbino, “Marconi” e “Mamiani” di Pesaro e “Torelli” di Pergola, frutto dei laboratori teatrali svolti durante l’anno negli istituti partecipanti al progetto “Scuola di platea: è di scena la sicurezza”, curato dall’Amat con il sostegno dell’Inail e coordinato dalle referenti Amat Monica Ruggeri e Camilla Murgia.
Gli studenti sono stati protagonisti anche del concorso “Il destino non c’entra”, promosso da Anmil e Inail con la consegna dei riconoscimenti ai vincitori da parte del presidente provinciale Anmil Fausto Luzi e del direttore Inail Giuseppe Mariotti.
Per la SEZIONE “Grafica/Illustrazione/Pittura” si è classificata al primo posto Samantha Droghini della IV B dell’istituto “Olivetti” – Polo 3 di Fano, secondo Stefano Malvoni della III B dell’Istituto “Seneca” – Polo 3 di Fano, terzo posto Rama Ndaw della IV C dell’istituto “Olivetti” di Fano.
La SEZIONE “Video” ha visto primeggiare tre studenti  della classe IV AFM dell’Istituto omnicomprensivo “Montefeltro” di Sassocorvaro: Lorenzo Lazzarini (primo classificato), Alexandra Stoica (seconda) ed  Elena Gorban (terza).
Per la SEZIONE “Prosa e Poesia” primo classificato Roberto Valentina classe IV A dell’Istituto “Olivetti” – Polo 3 di Fano, secondo Marco Tomasetti della IV A Istituto omnicomprensivo “Montefeltro” di Sassocorvaro, terza Alessia Bicchierini della IV dell’Istituto comprensivo “Montefeltro” di Sassocorvaro.
Scuola vincitrice per il maggior numero di elaborati e studenti coinvolti l’Istituto tecnico “Seneca - Archimede” di Fano, a cui il direttore dell’Inail Giuseppe Mariotti ha consegnato un maxi assegno di 2mila euro, presente sul palco anche la dirigente del Polo 3 di Fano Anna Gennari.  

torna all'inizio del contenuto