Comunicati stampa | Strade, viabilità e trasporti
venerdì, 31 agosto 2018
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Provincia, spedito il report al Ministero dei Trasporti: sono 40 i ponti che necessitano di interventi prioritari

Tagliolini: “Servirebbero 18 milioni di euro per interventi, chiediamo al Governo di lasciarci gli 11 milioni di euro che ci vengono prelevati per RcAuto”. Bartoli: “Valuteremo altri sensi unici alternati o limitazioni di carico”

Ponte Amelia sul fiume Conca

PESARO – Sono 40 i ponti della Provincia di Pesaro e Urbino che necessitano di interventi prioritari (13% del totale). E’ quanto emerge nel “report” inviato oggi dal Servizio Viabilità al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per segnalare le indicazioni di priorità, come richiesto nelle settimane scorse dal ministro Toninelli. I tecnici provinciali hanno svolto un monitoraggio sullo stato di manutenzione e conservazione dei 311 ponti di competenza della Provincia (esclusi quelli in fase di trasferimento all’Anas), stilando un elenco.

“Per alcune di queste situazioni – evidenzia il dirigente del Servizio Viabilità Maurizio Bartoli - esistono già limitazioni di carico, come ad esempio per i ponti sulla strada provinciale ‘Val di Teva’, o progetti esecutivi come quello che si sta definendo per il Ponte Amelia sul fiume Conca in collaborazione con Regione e Consorzio di Bonifica, struttura per la quale la Provincia destinerà 500mila euro. C’è poi un ponte chiuso, il ponte Scaricalasino, per il quale si sta affidando l’incarico di verifica strutturale propedeutica a definire gli interventi. Nei prossimi giorni, sulla base di quanto monitorato, valuteremo altri provvedimenti di limitazioni di carico o senso unico alternato”.

“La stima dei lavori che sarebbero necessari sui 40 ponti – sottolinea il presidente della Provincia Daniele Tagliolini – si aggira intorno ai 18 milioni di euro. Sono anni che lo Stato preleva risorze dalle Province, solo nel 2018 ci verranno prelevati dalle nostre casse 11 milioni e 383mila euro di entrate dovute a RcAuto. Se solo questi soldi restassero sul nostro territorio, riusciremmo a coprire gran parte degli interventi necessari, chiediamo quindi con forza al ministro, come già fatto con il governo precedente, che le tasse che i nostri cittadini pagano per RcAuto restino sul territorio e possano essere destinate alla manutenzione delle strade e dei ponti”.

I primi 10 ponti in elenco si trovano sulla strada provinciale 2 “Conca” (ponte “Amelia” per il quale la Provincia, in collaborazione con Regione e Consorzio di Bonifica, sta definendo il progetto esecutivo), sulla strada provinciale 78 “Ridolfina” (ponte “Scaricalasino” già chiuso), sulla Sp 42 “Frontone – Serra” (a Serra S.Abbondio), sulla Sp 11 “Carpegna – San Sisto” (a Carpegna), sulla Sp 81 “San Paterniano” (a Sant’Angelo in Vado) e gli altri sulla Sp 130 “Val di Teva” (per i quali già esistono limitazioni di carico).

Dividendo invece i 40 ponti per aree, 6 sono sulla strada provinciale 130 “Val di Teva” (con la presenza, come detto, di limitazioni di carico); 5 sulla strada provinciale 2 “Conca” (Ponte “Amelia”, Montecerignone, Pietrarubbia, loc. Omaccia e Fosso Ca’ Cola); 1 ponte sulla Sp 78 “Ridolfina” (ponte “Scaricalasino” chiuso); 2 ponti sulla Sp 42 “Frontone – Serra” (entrambi a Serra Sant’Abbondio); 2 ponti sulla Sp 6 “Montefeltresca” (entrambi a Villagrande di Montecopiolo); 1 ponte sulla Sp 112 “Carpegna – San Sisto” (a Carpegna); 1 ponte sulla Sp. 81 “San Paterniano”; 2 ponti sulla Sp 7 “Pianmeletese” (a Sant’Angelo in Vado e Piandimeleto); 2 ponti sulla Sp 37 “Sassocorvaro”; 1 ponte sulla Sp 61 “Borgo Pace”; 1 ponte sulla Sp 73 “Pontevecchio”; 1 ponte sulla Sp 65 “Cereto”; 1 ponte sulla Sp 72 “Sterleto”; 1 ponte sulla Sp 41 “Fratterosa”; 1 ponte sulla Sp 141 circonvallazione Pergola; 1 ponte sulla Sp 92 “Cerbara” (Ponte sul Metauro); 1 ponte sulla Sp 59 “San Lorenzo in Campo”; 1 ponte sulla Sp 92 “Cerbara” (Fano); 1 ponte sulla Sp 94 “Monterolo” (Pergola); 1 ponte sulla Sp 102 “Monteporzio”, 1 ponte sulla Sp 111 “Tarugo”; 1 ponte sulla Sp 120 “Rio Freddo” (Fratterosa); 2 ponti sulla Sp 3 Flaminia (Ponte degli Alberi e Sterpeti); 1 ponte sulla Sp 1 “Carpegna” e 1 ponte sulla Sp 18 “Mutino” (Frontino).

torna all'inizio del contenuto