Comunicati stampa | Dalla Provincia
sabato, 28 febbraio 2009
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Lunedì incontro con i parlamentari e consegna delle firme

Agli eletti in Umbria, Marche, Toscana e Lazio verrà chiesto un impegno per lo sblocco immediato del patto di stabilità e per l’attuazione del federalismo fiscale

PESARO – Dopo la riunione con gli amministratori di Comuni, Province e Regioni del Centro Italia, il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli incontrerà lunedì 2 marzo, alle ore 10.30, nella sala del consiglio provinciale, i parlamentari eletti nelle Marche, in Umbria, Lazio e Toscana. Ad essi consegnerà il documento firmato il 25 febbraio scorso da 60 amministratori (che nel frattempo ha visto nuove adesioni), in cui viene chiesto a Governo e Parlamento di attivarsi per uno sblocco immediato del patto di stabilità e per la rapida attuazione del federalismo fiscale. 

“La crisi economica epocale che sta colpendo in forma sempre più violenta il sistema produttivo delle nostre regioni - dice Ucchielli - richiede un impegno ed uno sforzo pubblico straordinario. L’aumento ed la stabilizzazione delle risorse attraverso la concretizzazione del federalismo fiscale da un lato e la revisione degli impedimenti alla spesa (patto di stabilità) dall’altro, potrebbero dare un impulso decisivo per contrastare la recessione e tentare la strada della ripresa  economica”.

All’incontro con i parlamentari saranno presenti anche alcuni degli amministratori del gruppo di lavoro costituitosi il 25 febbraio scorso, composto, oltre che dal presidente Palmiro Ucchielli, dall’assessore regionale al Bilancio Pietro Marcolini, dalla presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, dal sindaco di Urbino Franco Corbucci, dal sindaco di S.Angelo in Vado Settimio Bravi, dal sindaco di Fermignano Giorgio Cancellieri, dal presidente della Provincia di Massa Carrara Osvaldo Angeli, dal sindaco di Gubbio Orfeo Goracci e dall’assessore al Bilancio della Provincia di Terni Gianni Pelini

torna all'inizio del contenuto