Comunicati stampa | Dalla Provincia
lunedì, 26 novembre 2012
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

“Il Natale che non ti aspetti”, presentato il calendario delle manifestazioni nella provincia di Pesaro e Urbino

L’assessore al Turismo Renato Claudio Minardi e il responsabile dell’Ufficio Turismo Ignazio Pucci hanno anche invitato ad acquistare prodotti artigianali ed enogastronomici “targati PU”

PESARO – Sono numerosi e caratteristici gli eventi natalizi proposti dai Comuni del territorio provinciale, messi in rete dall’assessorato al Turismo della Provincia di Pesaro e Urbino nella brochure “Il Natale che non ti aspetti” e in una campagna di promozione attraverso riviste nazionali e tour operator. Un programma ricco e articolato, pubblicato anche sul sito www.turismo.pesarourbino.it, presentato dall’assessore provinciale al Turismo Renato Claudio Minardi e dal responsabile dell’Ufficio Turismo Ignazio Pucci, insieme al presidente della Cna di Pesaro Sabina Cardinali e al presidente della Confartigianato Pesaro e Urbino Learco Bastianelli.  

“La nostra – ha detto l’assessore Renato Claudio Minardi - è una provincia in grado di offrire opportunità in ogni periodo dell’anno. Ogni settimana, ogni mese, in questo territorio ci sono cose da scoprire, oltre al patrimonio artistico, architettonico, culturale, naturalistico e alle tipicità dell’enogastronomia e dell’artigianato. Il turismo è oggi una grande opportunità economica: in un momento in cui il manifatturiero stenta a riprendersi, si può giocare un’importante partita legata alle bellezze del territorio e all’enogastronomia. Se la produzione può essere spostata a minori costi all’estero, il turismo non può essere delocalizzato ed è questa la nostra ricchezza. Stiamo facendo molto insieme a Camera di Commercio, azienda speciale Terre di Rossini e Raffaello ed associazioni di categoria”.

Già nel prossimo week end, complice “Candele a Candelara” (che registra ogni anno oltre 150 mila persone), le associazioni degli albergatori hanno comunicato il “tutto esaurito”. Stesso boom si prevede per la settimana successiva.

La presentazione del calendario delle manifestazioni è stata anche l’occasione per rinnovare, insieme alle associazioni di categoria, l’appello già rivolto lo scorso anno: “Per Natale acquistate e regalate prodotti ‘targati PU’, sia nell’enogastronomia che nell’artigianato”. Le eccellenze del nostro territorio non hanno uguali e provengono da aziende della provincia. Acquistando i prodotti, si dà una mano anche all’economia e ai dipendenti delle aziende stesse.
 

torna all'inizio del contenuto