Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 07 dicembre 2017
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

“E’ Natale a Mombaroccio”, dopo il successo del primo week end di dicembre, tante iniziative per venerdì 8, sabato 9 e domenica 10

Il presidente della pro loco Bartocetti: “Molto apprezzate le locande con prodotti tipici e la convenzione con alcuni ristoratori, che garantisce uno sconto di 2 euro presentando il biglietto d’ingresso”

MOMBAROCCIO – Dopo il successo del primo week end di dicembre, sono tante   le iniziative per venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 nell’ambito della manifestazione “E’ Natale a Mombaroccio”, promossa dalla pro loco in collaborazione con il Comune e l’Unione nazionale pro loco d’Italia (Comitato provinciale), con i patrocini di Regione Marche e Provincia di Pesaro e Urbino.

“Oltre alle attrazioni che attirano sempre più visitatori, come la nevicata artificiale in tre momenti della giornata, i mercatini con le casette nel centro storico, il suggestivo paesaggio invernale, la casa delle lanterne e le magiche atmosfere di Palazzo del Monte – spiega il presidente della pro loco Damiano Bartocetti -, quest’anno sono molto apprezzate le locande in cui è possibile gustare piatti della tradizione locale conditi con olio di Cartoceto dop, così come i ristoranti convenzionati, che propongono anch’essi le tipicità del territorio: in questi ultimi, presentando il biglietto d’ingresso, che è di tre euro, è possibile ottenere uno sconto di due euro a persona, grazie ad un accordo con Confcommercio Pesaro e Urbino”.
Per i più piccoli, sono state rinnovate la casa e la pasticceria di Babbo Natale e da quest’anno c’è anche l’Infermeria di Babbo Natale dove portare a riparare i propri peluche rotti. E ci sono anche gli appuntamenti al teatro comunale, diventato per l’occasione il Teatro delle fiabe.

Ma vediamo il programma di venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre:

VENERDI’ 8 DICEMBRE – Alle ore 10 apertura dei mercatini di artigianato, prodotti tipici e stand gastronomici. Alle 15.30 e alle 17 al Teatro comunale “Nonno Cembalo e la favola della musica”, “I musicanti di Brema” e sand art accompagnata dal suono del clavicembalo, a cura di Musicae Amoeni Loci. Alle 15.30 nella Chiesa dei Santi Vito e Modesto, concerto d’organo e sax, mentre alle 16.30, alle 17.30 e alle 19 la magica nevicata artificiale coinvolgerà piccoli e grandi in via Del Monte e Piazza Barocci. Alle 17, sfilata del Presepe vivente fino alla Natività (via Del Monte, Piazza Barocci fino a Porta Marina). Alle 19.30 al Teatro comunale spettacolo di cabaret “Una risata tira l’altra” a cura dell’Accademia dello Spettacolo. Musica per le vie del borgo insieme alla Bianch’Ottoni Microband e animazione con l’Accademia dello Spettacolo.

SABATO 9 DICEMBRE – Alle 10 apertura mercatini di artigianato, prodotti tipici e stand gastronomici. Alle 16 al Teatro comunale “Nonno Cembalo e la favola della musica”, “I musicanti di Brema” e sand art accompagnata dal suono del clavicembalo, a cura di Musicae Amoeni Loci. Alle 16.30, 17.30 e 19 magica nevicata artificiale in via G.Del Monte e Piazza Barocci, alle 17 sfilata del Presepe vivente fino alla Natività (via G.Del Monte, Piazza Barocci fino a Porta Marina). Alle 19.30, al Teatro comunale, spettacolo di cabaret “48. Morto che parla” a cura dell’Accademia dello Spettacolo. Animazione per le vie del borgo sempre da parte dell’Accademia dello Spettacolo.

DOMENICA 10 DICEMBRE -  Alle 10 apertura dei mercatini di artigianato, prodotti tipici e stand gastronomici. Alle 15.30 e alle 17 al Teatro comunale “Nonno Cembalo e la favola della musica”, “I musicanti di Brema” e sand art accompagnata dal suono del clavicembalo, a cura di Musicae Amoeni Loci.  Alle 16.30, 17.30 e 19 magica nevicata artificiale in via G.Del Monte e Piazza Barocci, alle 17 sfilata del Presepe vivente fino alla Natività (via G.Del Monte, Piazza Barocci fino a Porta Marina). Alle 19.15, nella Chiesa dei Santi Vito e Modesto, esibizione del coro di Rieti. Musica per le vie del borgo insieme alla Bianc’Ottoni Microband e animazione a cura dell’Accademia dello Spettacolo. 

torna all'inizio del contenuto