Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 14 dicembre 2006
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Donne a sessant’anni dal voto, una giornata di approfondimento

Venerdì 15 dicembre, alle ore 9, incontro con le scuole nell’Aula Magna del liceo scientifico “Marconi”, mentre alle ore 16 dibattito nella sala Adele Bei della Provincia

PESARO – Si terrà venerdì 15 dicembre una giornata di studi per rievocare l’anniversario dell’estensione del diritto di voto alle donne. L’appuntamento, dal titolo “Donne a sessant’anni dal voto. Memoria, percorsi, prospettive sociali e politiche”, è organizzato dalla Provincia (assessorato Attività culturali, editoria e pari opportunità) con il contributo della Regione e in collaborazione con l’Iscop e la Biblioteca - Archivio “V. Bobbato”, con l’obiettivo di riconsiderare il lungo percorso che ha portato le donne alla conquista del voto e ricostruire la natura e l’impegno dell’associazionismo femminile a partire dalla guerra di liberazione. Al mattino, alle ore 9, è previsto un incontro con le scuole, per trasmettere alle giovani generazioni il recupero della memoria e la comprensione di fatti storici: nell’Aula magna del Liceo scientifico “G.Marconi” di Pesaro, dopo i saluti dell’assessore alle attività culturali, editoria e pari opportunità Simonetta Romagna e della Presidente della Commissione Cultura della Regione Adriana Mollaroli, verrà proiettato il video “Viaggio nel ‘900 delle donne” di Nella Condorelli, realizzato dall’Udi “La Goccia” di Roma. Seguiranno gli interventi di Silvia Bartolini (ricercatrice Biblioteca-Archivio “V.Bobbato”) e di Silvia Terenzi (vicedirettore Iscop) sulle forme di associazionismo femminile nella provincia. Le ricercatrici, curatrici dell’iniziativa, metteranno in luce i campi di intervento e l’impegno delle donne per l’acquisizione del pieno diritto di cittadinanza al pari degli uomini.

L’incontro proseguirà alle ore 16 nella sala “Adele Bei” della Provincia. Dopo i saluti del presidente Palmiro Ucchielli e dell’assessore Simonetta Romagna, interverrà Fiorenza Taricone (docente di Storia delle dottrine politiche dell’Università di Cassino e presidente Associazione nazionale Comitati pari opportunità delle Università), che ricostruirà le tappe verso l'estensione del diritto di voto alle donne, con riferimento alle prospettive politiche sulle pari opportunità. Seguirà la relazione di Antonietta Serci (archivista Fondazione Istituto Gramsci di Roma e studiosa di storia delle donne nel dopoguerra), che analizzerà la figura di Adele Bei. Seguiranno gli interventi delle rappresentanti di tre delle più importanti associazioni femminili del Novecento: M.Rosaria Bottegal del Consiglio nazionale del Centro femminile italiano, Benedetta Castelli, coordinatrice nazionale dell’Associazione nazionale donne elettrici e membro della Commissione nazionale pari opportunità e Marisa Ombra che, attiva nella resistenza in Piemonte, ha fatto parte dei Gruppi di difesa della Donna e dell’Unione Donne Italiane.

torna all'inizio del contenuto