Comunicati stampa | Dalla Provincia
giovedì, 22 dicembre 2011
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Diplomati e laureati, 18 opportunità di tirocinio all’estero nel settore artistico e artigianale

Un progetto della Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con l’Accademia europea di Firenze rivolto a giovani tra i 20 ed i 32 anni

PESARO – La Provincia di Pesaro e Urbino, in collaborazione con l’Accademia europea di Firenze, promuove il progetto “Casa dell’artigianato – Rilanciare l’occupazione a partire da noi!” che assegnerà 18 borse di tirocinio all’estero per 13 settimane (a Berlino, Bordeaux, Siviglia e in Portogallo) a giovani tra i 20 ed i 32 anni. I giovani dovranno essere diplomati o laureati in Conservazione e restauro, Architettura, Conservazione dei beni culturali e del patrimonio artistico, con una professionalità ancora non specifica e ben definita. Gli ambiti d’inserimento, suddivisi per macroaree, sono: ceramica e terracotta; restauro (in particolare ligneo e pittorico); cuoio e pelle; settore artistico.
Obiettivo del progetto, che rientra nel programma “Leonardo Da Vinci”, è quello di formare personale competente in grado di lavorare nel campo dell’artigianato artistico, nelle botteghe artigiane e in organizzazioni pubbliche e private del settore, sia in contesti nazionali che internazionali. Attraverso l’esperienza formativa – lavorativa all’estero sarà possibile migliorare le proprie competenze professionali, le capacità comunicative e linguistiche, le opportunità di un inserimento lavorativo efficace.
La domanda dovrà essere inviata entro il 31 gennaio 2012, bando e modulo sono reperibili sul sito www.eurogiovani.provincia.pu.it. Costituirà titolo preferenziale la residenza nella provincia di Pesaro e Urbino. Info: 0721.3592312 - 2464

torna all'inizio del contenuto