Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 19 aprile 2002
Origine: Informazione e stampa -  Autore:m.b.

Ciak, in scena le colonne sonore

Domenica “Concerto di primavera” a Macerata Feltria con la “Movies pictures orchestra”

MACERATA FELTRIA. Da Nuovo cinema paradiso ad Amarcord, da West side story a Mission fino a Flash dance. Film indimenticabili anche per le loro colonne sonore. Una carrellata dei brani cinematografici più celebri andrà in scena domenica 21 aprile alle 18 al teatro Battelli. Protagonista del sesto “Concerto di primavera”, il festival di musica classica organizzato dall’assessorato ai Beni e alle Attività culturali - Editoria della Provincia e dall’Orchestra sinfonica di Pesaro, sarà la “Movies pictures orchestra”, diretta da Stefano Nanni che ha curato anche gli arrangiamenti musicali. Sei temi per la prima parte del concerto, sei per la seconda: si parte con Why dont’t you do right, Amarcord, 007, Moon river, Strega per amore e America, per concludere con Over the raimbow, Peter gunn, Maria (West side story), I wanna be love’d by you, The punk panther e Flinstone. Un percorso musicale e cinematografico «estremamente significativo - sottolinea Maria Chiara Mazzi nella scheda del concerto - perché parte dall’America e affianca colonne sonore di film come Blues brothers, West side story o Flash dance, che si avvicinano al musical, ad altre che contribuiscono a creare l’ambiente espressivo (Mission). Si giunge poi in Europa e si propongono musiche di uno dei più celebri compositori italiani, Nino Rota, le cui colonne sonore hanno contribuito alla creazione di quell’atmosfera tutta particolare che ha contraddistinto i capolavori di Fellini». Lo spettacolo pomeridiano che sarà anche l’occasione per una gita “fuori porta” alla scoperta delle bellezze della località. Come gli altri festival della Provincia, “Sipario d’estate” e “Sipario d’inverno”, anche i “Concerti di primavera” propongono infatti una serie di itinerari nei teatri storici della provincia per valorizzare platee meno frequentate e antiche quinte che di recente hanno riaperto i battenti e, al tempo stesso, riscoprire paesaggi e luoghi inediti del territorio. Per prenotare abbonamenti e biglietti ci si può rivolgere all’Orchestra sinfonica di Pesaro (tel. e fax 0721.801606 - osp@libero.it - www.orchestrasinfonicadipesaro.it) a partire dal giorno che precede lo spettacolo (dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18). Un abbonamento per 4 concerti costa 24,80 euro; per 6 concerti 34,80 euro; per tutti i 9 concerti 48,80 euro. Il prezzo dei biglietti va da 7,75 a 10,30 euro. L’ingresso è gratuito per i ragazzi con meno di 15 anni (è necessario esibire un documento). I biglietti sono in vendita al botteghino del teatro Battelli (tel. 0722.728204).
torna all'inizio del contenuto