Comunicati stampa | Dalla Provincia
mercoledì, 31 agosto 2011
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Ufficio stampa

Campionati italiani di paracadutismo, al via la seconda fase, dedicata alle discipline classiche

Dal 2 al 4 settembre, nella Scuola di paracadutismo ASD Alimarche - Skydive Fano

FANO – Dopo il successo della prima fase dei “Campionati Italiani di paracadutismo 2011”, dedicata alle discipline dell’FCL - Formazione in Caduta Libera e Free Fly, il territorio fanese e la Scuola di paracadutismo A.d.s. AliMarche - Skydive Fano sono pronti ad ospitare la seconda fase dedicata alle discipline classiche: Precisione a squadre e individuale, Stile, Combinata (miglior risultato di precisione e stile insieme) e FPA – Formazione a Paracadute Aperto.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Fano, dalla Provincia di Pesaro e Urbino, dalla Regione Marche, con vari partner, vedrà sfidarsi in campo, dalla mattina di venerdì 2 settembre fino a domenica 4, presso la Scuola di paracadutismo ASD Alimarche - Skydive Fano, circa cinquanta atleti per le varie specialità, tra cui gli appartenenti al CSE – Centro Sportivo Esercito e al Centro Sportivo Carabinieri, oltre a civili. Solo tre le donne in gara, due per “Stile, precisione e combinata” ed una nell’FPA – “Formazione a Paracadute Aperto”.

“Siamo  onorati - evidenzia  Livio Piccolo, presidente dell’A.d.s. AliMarche – Skydive Fano - di ospitare il Campionato Italiano anche per queste discipline, più tradizionali, che a livello internazionale hanno portato onore e meriti alla nostra nazione: ultimo successo del Centro Sportivo Esercito ai Campionati Europei svoltisi in Serbia a fine agosto, con il terzo posto nella Precisione in Atterraggio. Dopo le discipline FCL e Free Fly, che vedono una larga partecipazione di paracadutisti civili, la presenza dei migliori atleti di Esercito e Carabinieri rappresenta un’opportunità per richiamare pubblico e far conoscere in modo diffuso alcune discipline che hanno fatto la storia del paracadutismo”.

Livio Piccolo, 12mila lanci all’attivo, dieci volte Campione italiano con la squadra Sinapsi nella disciplina FCL4-Formazione in Caduta Libera a 4 elementi più videoman, ha partecipato come competitore anche a questi Campionati Italiani, nel team Blades di Skydive Fano. La squadra, di nuova formazione e composta da tre componenti su cinque alla prima prova nella massima categoria (quella degli “Assoluti”), ha dato buona prova di sé conquistando il secondo posto dietro agli Ex3mo, rappresentati da un altro ex-Sinapsi, Massimo Fiorini, oltre 13mila lanci all’attivo, che porta così a 6 i titoli di Campione Italiano del proprio curriculum.


torna all'inizio del contenuto