Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 28 giugno 2011
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

Buddhismo tibetano, inaspettate figure femminili al festival “Ville e Castella – Spiritualia”

Giovedì 30 giugno, alle 18.30 alla Pieve di S.Giovanni in Balsomigno, con la tibetologa Carla Giannotti. Alle 21.45 di scena il teatro con gli “Orti insorti” e le musiche dal vivo del fisarmonicista Giacomo Rotatori

PEGLIO – Si parlerà delle figure femminili nel buddhismo tibetano con l’esperta Carla Giannotti, giovedì 30 giugno, alle ore 18.30, alla Pieve di S.Giovanni in Balsomigno (Peglio), nell’ambito di “Ville e Castella – Spiritualia”, festival itinerante promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato alle Attività culturali) e realizzato dall’associazione culturale “Villa e Castella” in collaborazione con vari Comuni e sponsor e la direzione artistica di Nino Finauri, Andrea Belacchi e Paolo Frigerio.
Alla conferenza seguirà, alle ore 20.30, la cena servita dalla pro loco di Peglio, per poi lasciare spazio alle ore 21.45, al teatro degli “Orti insorti” di Elena Guerrini, con musiche originali eseguite dal vivo dal fisarmonicista Giacomo Rotatori. In linea con la filosofia del festival, che propugna una presa di coscienza dei valori rurali, Elena Guerrini, col suo colorito umorismo toscano, dimostrerà come “fare l’orto” sia un’operazione nostalgica e rivoluzionaria, sudaticcia e gaudente. In caso di maltempo, conferenza, cena e spettacolo si svolgeranno nell’ex chiesa della pieve. Info: www.villecastella.it, cell. 339.2556065, aggiornamenti in tempo reale su Facebook

torna all'inizio del contenuto