Comunicati stampa | Dalla Provincia
martedì, 23 agosto 2011
Origine: Informazione e stampa -  Autore:Giovanna Renzini

“Alba Rossa”, evento con fiaccolata per celebrare la Liberazione di Fano

La sera del 26 agosto, fino alle prime ore del 27, nella tensostruttura del Lido, iniziativa dell’Anpi fanese con il patrocinio di Provincia, Comune, Cgil di Fano e Anpi provinciale. Prevista una raccolta di firme

FANO – E’ stata chiamata “Alba Rossa” l’iniziativa promossa per la sera del 26 agosto, fino alle prime ore del 27, dalla sezione fanese dell’Anpi, con il patrocinio di Provincia, Comune di Fano, Cgil fanese e Anpi provinciale, in occasione dell’anniversario della Liberazione di Fano, il 27 agosto 1944. La manifestazione, che in questa prima edizione è dedicata al partigiano Giannetto Dini, figura eroica della Resistenza fanese, inizierà alle ore 20.30 nella tensostruttura di viale Simonetti al Lido di Fano e si articolerà in vari momenti, per concludersi con una fiaccolata alle ore 23.15 dal lido fino al centro: qui è prevista una sosta in via S.Francesco sotto la lapide ai caduti partigiani della Resistenza fanese e nel piazzale Malatesta. Ma vediamo il programma. Alle 20.30, dopo gli interventi istituzionali, è prevista la testimonianza del giornalista Valter Montanari, di origine fanese, che aveva 13 anni quando Fano fu liberata e che racconterà anche del dialogo avuto con la madre del partigiano Giannetto Dini. Prenderà poi la parola Giancarlo Iacchini, figlio del partigiano Nello, che salvò la vita a Churchill sventando un attentato nazifascista. L’attrice Maria Clelia Rossini leggerà testi legati alla Resistenza locale, alternati a proiezione di interviste. Alle ore 22, concerto di Frida Neri e dei “Nudi sotto la pioggia”. Infine, alle 23.15, fiaccolata commemorativa per le vie di Fano. Il corteo si scioglierà poco dopo la mezzanotte, per darsi appuntamento, il giorno stesso, alla manifestazione istituzionale promossa dal Comune. Previsto anche, in apertura di serata, un buffet di prodotti biologici (a offerta). Molte le associazioni aderenti ad “Alba Rossa”: Mrs, Donne in nero, Res publica, Emergency, Libera, “Associazione numeri e nomi contro le mafie”, circolo Salvador Allende, Mondo solidale bottega di Fano, cooperativa Terrae, Emporio AE altra economia Fano, Agedo Pesaro e Urbino, Circolo 25 aprile, Arcigayagorà Pesaro, Consulta della laicità, Rete degli studenti medi Pu, Circolo Polverari.
“E’ un’iniziativa importante – evidenzia il vice presidente della Provincia e assessore alla cultura Davide Rossi - perché aggiunge alla tradizionale cerimonia ufficiale i sentimenti, le emozioni, la sostanza politica e quindi l’essenza della lotta di liberazione”.
“L’invito ‘Venite a liberare Fano con noi’, che appare sul manifesto dell’iniziativa – spiega Paolo Pagnoni, presidente Anpi Fano – è un appello pacifico a partecipare alla fiaccolata e a vivere in pieno le iniziative promosse. Nel corso dell’evento verranno raccolte le firme per impedire che le festività del 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno vengano accorpate alla domenica. Si tratta di valori e riferimenti della nostra storia troppo importanti per la memoria e per il Paese!”.

torna all'inizio del contenuto