Comunicati stampa | Dalla Provincia
venerdì, 30 maggio 2008
Origine: Informazione e stampa -  Autore: Giovanna Renzini

“Adotta l’autore”, ecco gli scrittori del prossimo anno

Concluso con successo il Festival, si lavora per la nuova edizione, con 17 protagonisti

PESARO – Sono 17 gli scrittori che verranno “adottati” nella prossima edizione del progetto “Adotta l’autore”, promosso dalla Provincia in collaborazione con il Comune di Pesaro, la Comunità Montana Alto e Medio Metauro, l’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo e l’associazione libreria “Le Foglie d’oro”. I loro nomi sono stati comunicati ai numerosi bambini, genitori e insegnanti presenti alla festa conclusiva della III edizione del “Festival di letteratura per ragazzi”, svoltasi nel vasto giardino della Biblioteca San Giovanni di Pesaro, dove sono stati consegnati i diplomi di partecipazione, con merenda offerta dalla Confartigianato Pesaro e Urbino.

Durante l’anno scolastico 2008-2009 gli alunni dai 6 ai 10 anni vivranno, insieme ai loro insegnanti, le storie e le avventure narrate da Stefano Bordiglioni, Nicoletta Costa, Vivian Lamarque, Lia Levi, Emanuela Nava, Guido Quarzo, Giusi Quarenghi, Bruno Tognolini, Anna Vivarelli, Luigi Garlando, mentre gli studenti dagli 11 ai 15 anni si confronteranno con i racconti di Sabina Colloredo, Francesco D’Adamo, Silvana De Mari, Antonio Ferrara, Luigi Garlando, Loredana Frescura, Domenica Luciani, Lia Levi, Alberto Melis.

Già dai primi di giugno sarà possibile, per insegnanti, genitori, bambini e ragazzi, recarsi all’associazione – libreria “Le Foglie d’Oro” di Pesaro (via Morselli 47/49, tel. 0721/371774)  per prendere visione dei testi di questi autori e, perché no, leggerli durante l’estate in attesa dei nuovi incontri.

“E’ stato bello – hanno commentato le scrittrici Anna Vivarelli e Giusi Quarenghi – ricevere durante l’anno le numerosissime lettere dei bambini, che hanno inviato domande, foto, inviti, disegni e soprattutto fornito spunti e loro interpretazioni sui nostri racconti, sui finali, con grande partecipazione ed entusiasmo. Questo per uno scrittore è fonte di grande soddisfazione, visto che il contatto diretto con i bambini è molto importante”. 

 

torna all'inizio del contenuto