Variante parziale al PTC della Provincia di Pesaro e Urbino per l'adeguamento alle normative della grande distribuzione commerciale - Ambito Valle Cesano

Link agli elaborati dello Schema di variante

Link agli elaborati della Adozione definitiva

Link alla presentazione del 25/05/2018

 

Il vigente Piano Territoriale di Coordinamento (PTC) della Provincia di Pesaro e Urbino è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 109 del 20/07/2000.
Dall’anno di approvazione del Piano vigente, tuttavia, sono profondamente mutati il ruolo, l’organizzazione istituzionale e le funzioni della Provincia, trasformata in Ente di secondo livello, nonché alcuni scenari normativi; tutto ciò determina l’esigenza di ridefinire il ruolo strategico ed operativo della Provincia e conseguentemente i contenuti  del Piano Territoriale di Coordinamento provinciale.
In particolare l’approvazione da parte della Regione Marche del nuovo Testo unico in materia di commercio e del successivo Regolamento Attuativo rende necessario l’adeguamento del piano territoriale di coordinamento alle disposizioni della L.R. 27/2009 e relativo regolamento .
La L.R. 10 novembre 2009, n. 27 affida infatti alle Province un ruolo strategico e l’impegnativo compito della individuazione delle aree di localizzazione delle grandi strutture di vendita commerciale attraverso l’analisi e la valutazione della viabilità e mobilità territoriali.
In particolare l’Art. 99 “Norme transitorie e finali” stabilisce che “ Le Province … adeguano i propri PTC alle disposizioni di cui all’articolo 3”.
L’approvazione del Regolamento attuativo regionale emanato con D.G.R. n. 120 del 02/03/2015,  ha ulteriormente specificato gli impegni ed i contenuti del Piano Territoriale Provinciale in materia di rete distributiva commerciale.
Per affrontare lo studio dell’adeguamento del PTC alla normativa regionale del commercio si è adottata una metodologia di lavoro che consente di affrontare la complessità della pianificazione territoriale della grande distribuzione procedendo per ambiti territoriali, come indicato dallo stesso articolo 2, comma 2) del Regolamento Regionale sul Commercio.
Pertanto, con la presente variante parziale al PTC è stata rivista la pianificazione della grande distribuzione partendo dall’ambito territoriale Valle Cesano.
Nella Regione Marche, le procedure di formazione e pubblicazione del PTC, nonché dell’adeguamento o variazione del PTC vigente, vengono stabilite dall’art. 25 della L.R. n. 34/1992 il quale prevede l’adozione di un primo schema di piano da parte del Consiglio Provinciale e la sua adozione definitiva dopo una fase di pubblicazione.
Il percorso di definizione e di perfezionamento della variante al piano territoriale, deve integrarsi con il processo di Valutazione Ambientale Strategica, disciplinata dal D.Lgs n.152/2006 e dalla L.R. n.6 del 12 giugno 2007, che accompagna l’intero iter di approvazione della variante medesima.

torna all'inizio del contenuto