Notizie | Ambiente
lunedì, 20 maggio 2013
Origine: Ambiente -  Autore: Alessandra Traetto

PATTO DEI SINDACI II FASE: DALLA RACCOLTA DATI ALLA DEFINIZIONE DELLE AZIONI PAES

L’incontro è finalizzato a presentare il lavoro che ha svolto il Coordinamento territoriale, rappresentato dalla Provincia di Pesaro e Urbino e dalla Società Megas.Net, in merito all’iniziativa Patto dei sindaci.Sono 11 i Comuni che hanno collaborato attivamente e in linea con i suggerimenti della Commissione europea nonché secondo gli ambiti di copianificazione intercomunali proposti nelle Linee guida del PTCP, questi Enti sono stati raggruppati nelle seguenti tre aggregazioni:

1) Medio e Alto Metauro: Peglio, Urbania e Borgo Pace

2) Cesano : Frontone, Serra Sant’Abbondio

3) Bassa Val Metauro – Cesano: Barchi, Fratterosa, Mondavio, Sant’Ippolito, Serrungarina e Piagge

L’opzione scelta, sotto forma di aggregazioni e definita “joint SEAP” o PAES congiunti, intende aiutare i piccoli comuni ad arrivare all’obiettivo principale di riduzione delle emissioni del 20% entro il 2020 che altrimenti, singolarmente, non avrebbero raggiunto a causa di una mancanza di risorse finanziarie e umane. In tale occasione si presenteranno i risultati di un unico inventario di base delle emissioni di CO2 (IBE), spiegando la metodologia adottata e le problematiche riscontrate.Nella seconda sessione, il Coordinamento condividerà con tutti i partecipanti le fasi successive del Patto che riguardano  l’iter di adesione formale e le modalità per definire le azioni da inserire nei Piani di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES).Parteciperà l’Agenzia per l’energia di Modena per presentare le azioni maggiormente significate inserite nei PAES approvati dalla Direzione Generale Energia della Commissione europea.

Scarica programma

torna all'inizio del contenuto