Notizie | Ambiente
giovedì, 07 ottobre 2010
Origine: Ambiente -  Autore: Ufficio Ambiente 4.3.

Convegno "Nuovi paradigmi per le Reti Ecologiche: da infrastruttura verde a piano-programma di riqualificazione ambientale" - Venerdì 22 Ottobre '10 sala della Quadreria Cesarini - Fossombrone

La rete ecologica per il mantenimento della funzionalità e dei servizi ecosistemici del territorio e la tutela della qualità delle matrici ambientali, base della vita anche dell'uomo

La “R.E.M.”: Rete Ecologica Marche significa strategia di tutela della diversità biologica basata sul collegamento di aree di rilevante interesse ambientale-naturalistico in una rete continua che vuol risolvere le mancanze di un modello di tutela focalizzato esclusivamente sulle Aree Protette: spesso ridotte ad “isole” immerse una matrice territoriale antropizzata.

L’integrazione della R.E.M. nella pianificazione territoriale degli Enti locali indirizza quest’ultima alla tutela della conservazione della biodiversità e alla maggior efficienza nell’applicazione delle direttive comunitarie "Habitat" (Dir. 92/43/CEE) e "Uccelli" (Dir. 79/409/CEE) assicurando la continuità degli spostamenti migratori, dei flussi genetici delle varie specie e garantire la vitalità a lungo termine degli habitat naturali.

Nella volontà di offrire un quadro generale sul tema il 22 ottobre ’10, dalle 09 alle 13, a Fossombrone, presso la sala della Quadreria Cesarini, in via Pergamino, la Provincia organizza il convegno: “Nuovi paradigmi per le Reti Ecologiche: da infrastruttura verde a piano-programma di riqualificazione ambientale”.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa del Servizio 4.3:

tel. 0721/359738 – 717

fax: 0721/359718

mail: strategie.sostenibili@provincia.ps.it

torna all'inizio del contenuto