Contenuto pagina
Sito istituzionale
Provincia di Pesaro e Urbino

Riaperto al traffico il Ponte dei Conciatori di Urbania

sabato 29 luglio 2017

Soddisfazione del presidente della Provincia Daniele Tagliolini, del sindaco di Urbania Mauro Ciccolini, del consigliere regionale Andrea Biancani e dei numerosi sindaci dei territori circostanti

di Giovanna Renzini

URBANIA – Con il taglio del nastro da parte del centenario di Urbania Pietro Paci e la benedizione del parroco della Chiesa di San Cristoforo don Piero Pellegrini, è stato riaperto al traffico questa mattina il Ponte dei Conciatori di Urbania, dopo gli interventi di ripristino, rinforzo e miglioramento sismico della struttura. Soddisfazione del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini, del sindaco di Urbania Mauro Ciccolini e del consigliere regionale Andrea Biancani, così come dei numerosi sindaci e amministratori dei territori circostanti presenti all’appuntamento.

“Due anni fa, quando si è verificato lo sfondamento improvviso di una soletta del ponte – ha ricordato il sindaco di Urbania Mauro Ciccolini – non c’erano risorse immediate, non c’era un progetto. Ringrazio Provincia e Regione Marche per aver messo in campo un milione di euro per questo intervento, così come ringrazio il professor Luigino Dezi dell’Università Politecnica delle Marche che ha progettato e diretto i lavori e la comunità di Urbania e delle vallate circostanti”.

“E’ stata una sfida vinta insieme alla Regione Marche, che è stata il nostro partner economico in questa progettualità – ha evidenziato il presidente della Provincia Daniele Tagliolini -. Le Province sono state sottoposte in questi anni ad enormi prelievi forzosi da parte dello Stato: solo nel 2015, anno dello sfondamento della soletta del ponte, ci sono stati prelevati 13 milioni di euro. Abbiamo avuto bisogno di partner ed il supporto economico della Regione è stato fondamentale. Ringrazio il consigliere Biancani, che è stato sempre un elemento di collegamento con il territorio, ma anche il dirigente del Servizio Viabilità della Provincia ingegner Sandro Sorbini, le forze dell’ordine, il Comune di Urbania e la ditta Vernarecci Romano di Cagli, che dopo la dichiarazione di autofallimento della precedente ditta si è messa in gioco insieme a noi per restituire alla collettività quest’opera strategica”.

“Porto il saluto del presidente Ceriscioli – ha detto il consigliere regionale Andrea Biancani – e mi complimento con la Provincia per come ha gestito il lavoro, si è riusciti a finire il cantiere in due anni e questo è un risultato importante, viste anche le difficoltà subentrate nel percorso. Ci auguriamo che la relazione tra enti possa continuare anche su altri progetti, come Regione intendiamo sostenere non solo la Provincia, che ha subito forti tagli in questi anni, ma anche i Comuni, soprattutto quelli delle aree interne”.  

Come evidenziato dal dirigente del Servizio Viabilità della Provincia Sandro Sorbini, “resta ora da ultimare, da settembre, la pista ciclopedonale ed altre piccole opere di raccordo del ponte con i percorsi urbani e con i servizi”.

Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy - Responsabile: Posizione organizzativa 2.3