Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Scuole Superiori

Manutenzione Patrimonio provinciale (Global Service)

Il patrimonio edilizio della Provincia di Pesaro ed Urbino, in totale 32 scuole, è distribuito in 9 comuni: i Licei (16), gli Istituti Professionali (5), gli Istituti Tecnici (11) sono dislocati nei comuni di Pesaro, Fano, Urbino, Urbania, Sassocorvaro, Cagli, Pergola, Piobbico e Fossombrone.
La consistenza di questi edifici ammonta a 176.000 mq di superficie interna, 623.000 mc di volume totale, 165.000 mq di superficie scoperta (cortili, parcheggi e aree sistemate a verde), 87.000 mq di coperture a falda o piane, 153.000 mq di pareti verticali esterne e 37.000 mq di superficie vetrata.

Il Global Service
Nel 2002  l’amministrazione provinciale ha affidato al Global Service i seguenti servizi:

  • gestione tecnica;
  • gestione calore;
  • gestione edile;
  • gestione impianti speciali.

La parte qualificante il Global è rappresentata proprio dalla gestione tecnica, attraverso la quale l’amministrazione ha garantito una serie di servizi fondamentali. Il gestore infatti deve garantire a mero titolo esemplificativo la corretta stesura di tutti i Piani della Sicurezza per le lavorazioni e manutenzioni, il monitoraggio strutturale di tutti gli edifici, la valutazione del rischio amianto, l’organizzazione di tutte le attività periodiche e programmate attraverso lo strumento del registro dell’edificio, la progettazione di ogni intervento richiesto e l’aggiornamento immediato dell’anagrafica.
La gestione calore rappresenta la parte più significativa a livello economico e garantisce all’amministrazione impianti termici a norma, condizioni di confort ambientale senza sprechi energetici,  assunzione del ruolo del Terso Responsabile e tutte quelle operazioni di manutenzioni ordinarie e di gestione previste dalla normativa vigente.
La gestione edile prevede tutta una serie di operazioni programmate periodiche che interessano le murature dell’edificio, l’impianto idrico sanitario, quello elettrico, la manutenzione di porte, finestre ecc..
La gestione impianti speciali riguarda nello specifico Ascensori, Montacarichi, Verde, Illuminazione d’emergenza, Pompe di sollevamento, Cabine elettriche, Gruppi elettrogeni, Tvcc, Antincendio Centralino, Telefonia, Antintrusione.
Il contratto prevede un compenso a “canone” per ogni tipologia di gestione, relativo a tutta una serie di operazioni programmate che devono essere svolte ed ovviamente rendicontate all’Amministrazione. La rendicontazione avviene sia su supporto cartaceo che informativo. Annualmente le operazioni che vengono richieste ed eseguite sono circa 25.000 per tutte le tipologie di servizi e su tutti gli edifici oggetto d’appalto. Per tutte le esigenze che dovessero insorgere, l’Amministrazione ha a disposizione delle somme per autorizzare interventi “a misura”.

Obiettivi raggiunti
Gli obiettivi che si sono conseguiti con l’esternalizzazione del servizio sono riassumibili in tre macro categorie, tutte derivate dall’innovazione:

  • INNOVAZIONE DI PROCESSO

Anagrafica completamente informatizzata e digitalizzata. Tutti gli edifici sono stati censiti in ogni componente.
Telecontrollo in tutte utenze per ottimizzazione impianto di riscaldamento. Tutti gli impianti termici sono dotati di telecontrollo che permette una gestione più accurata, minori sprechi energetici
Diminuzione dei lavori a misura per riparazioni nel corso degli anni. Dal 2002ad oggi, si è avuta una diminuzione di circa il 43% delle chiamate a guasto. Questa è la conseguenza di tutte le attività manutentive programmate che si svolgono durante l’anno. Il doppio beneficio di tutto questo consiste nella diminuzione dei costi (ad attività a gusto corrisponde un lavoro a misura, ad attività manutentive programmate corrisponde un canone fisso ed invariabile) ed un innalzamento del livello qualitativo degli edifici.

  • INNOVAZIONE ENERGETICA

Metanizzazione di tutte le utenze con diminuzione di emissioni inquinanti.
Auto sufficienza energetica degli uffici della Provincia, attraverso l’istallazione di un impianto fotovoltaico da 20kWp.
Rifacimento con isolamento termico di 18 coperture (tetti).

  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Il gestore, attraverso indagini di monitoraggio, ha evidenziato all’Amministrazione, l’ubicazione e l’esatta consistenza dell’amianto all’interno degli edifici. Ha progettato lo smaltimento, ha ottenuto i necessari permessi dagli Enti competenti e, attraverso una serie di interventi mirati (57), è stato eliminato l’amianto da tutte le scuole.
Si è innalzato il livello di sicurezza degli edifici attraverso 3 interventi di adeguamento sismico e tramite l’ottenimento di 16 CPI (Certificati Prevenzione Incendi). Le pratiche e gli interventi sono state integralmente gestite dall’Amministrazione Provinciale, attraverso lo strumento del Global.
Teleriscaldamento di due Campus Scolatici, uno a Pesaro (circa 4.400 studenti - 4 scuole) ed uno a Fano (1.800 studenti - 3 scuole).

Contatti

Arch. Bartoli Maurizio
Dirigente - tel. 0721.359.2238 - cell. 334.6559399 - e-mail m.bartoli@provincia.ps.it 

Uguccioni Claudio - capo ufficio - tel. 0721.359.2220 - c.uguccioni@provincia.ps.it

Ambrogiani Francesco - tel. 0721.359.2488

Rossini Emanuele - tel. 0721.359.2385

 

 

Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy - Responsabile: Posizione Organizzativa 2.5