Contenuto pagina
Provincia di Pesaro e Urbino
Ambiente
Ambiente, Procedure relative alle Fonti Rinnovabili, Pianificazione Ambientale e Energia

IL PATTO DEI SINDACI, UN IMPEGNO PER L’ENERGIA SOSTENIBILE

Le importanti novità del Summit in Brasile del Kyoto + 20 hanno individuato per la prima volta la “Green economy equa e solidale” come la strada del futuro; si è anche affermato con nettezza che la lotta alla povertà e attenzione all'ambiente, lo sviluppo sostenibile, devono marciare insieme, indissolubilmente legati l'una all'altro, riprendendo così i dettami degli otto “Obiettivi del millennio”.

Tale premessa è necessaria per definire l’importanza del nuovo movimento denominato “Patto dei Sindaci”, promosso dall’Unione europea nel 2009.

Il Patto vede coinvolte le autorità locali e regionali impegnate ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. Attraverso il loro impegno i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.

I Comuni che sottoscrivono il Patto si impegnano a presentare, un anno dopo l’adesione, un piano d’azione per l’energia sostenibile ("Sustainable Energy Action Plans – SEAP") spiegando, grazie anche all’analisi dell’inventario delle emissioni di base di anidride carbonica (IBE) come intendono raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 entro il 2020.

Le Province, invece, sono state individuate dalla Commissione europea tra gli enti che possono agire come “Struttura di supporto”, rinominata recentemente come “Coordinatori Territoriali – acronimo CT”, per trasmettere il messaggio e aumentare l'efficacia del Patto sulla propria collettività.

Ogni Coordinatore è esplicitamente riconosciuto dalla Commissione europea come settore chiave nel Patto dei Sindaci, così come le specifiche condizioni di tale coinvolgimento, sono inserite in un Accordo di partenariato scritto.

ATTI E DOCUMENTI DEL SEMINARIO SEAS 3.0

Lo scorso 14 luglio 2015 si è tenuto il seminario formativo rivolto a tutti tecnici del settore energetico riguardante la presentazione del primo software italiano per la diagnosi energetica negli edifici ad uso residenziale e terziario SEAS 3.0 (Software Energetico per Audit Semplificati).


Download software SEAS:

http://www.enea.it/it/Stampa/news/seas-software-gratuito-per-la-diagnosi-energetica-degli-edifici/http://www.enea.it/it/Stampa/news/seas-software-gratuito-per-la-diagnosi-energetica-degli-edifici/

Download manuali:

Manuale SEAS “Simplified Energy Auditing Software” - Software Energetico per Audit Semplificati

Manuale utente di SEAS 3.0 – Analisi Economica

Manuale utente di SEAS 3.0 – Routine per impianti solari termici

Manuale SEAS 3.0 – Routine Aria Primaria

Manuale utente di SEAS 3.0 – Routine per impianti fotovoltaici

Download Rapporti tecnici SEAS

2013 “Sviluppo del Software SEAS per le diagnosi energetiche di ambienti ospedalieri dedicati alla degenza” Report RdS/PAR2013/113

 2013 “Realizzazione di un software con interfaccia grafica per l’audit energetico negli edifici ad uso residenziale, uffici e scuole” Report RdS/2013/143

 2012 “Sviluppo di un software applicativo per l’audit energetico negli edifici ad uso residenziale e terziario” Report RdS/2012/110

 2011 “Definizione di una metodologia per l’audit energetico negli edifici ad uso residenziale e terziario” Report RdS/2011/143

 Download interventi:

Prof.Testa

Prof. Grassi

Traetto - il Ruolo del Coordinamento del Patto dei sindaci

SEMINARIO SEAS 3.0 del 14 luglio 2015 - PUBBLICAZIONI ATTI E DOCUMENTI

Lo scorso 14 luglio 2015 presso la sede del Job di Pesaro si è tenuto il seminario di formazione riguardante la presentazione del primo software italiano per la diagnosi energetica negli edifici ad uso residenziale e terziario SEAS 3.0 (Software Energetico per Audit Semplificati).

Vai alla pagina web dedicata

CONVEGNO "LE COMUNITA' DELL'ENERGIA" 15 MAGGIO2015

Questa settimana Legambiente dedicherà due momenti di riflessione importanti per definire il ruolo strategico degli Enti locali e delle imprese nella futura politica energetica, che dovrà orientare le sue azioni verso l’autoproduzione da fonti rinnovabili e l’efficienza energetica.

A Roma il 13 maggio, nel primo appuntamento sarà presentato il Rapporto Comuni Rinnovabili 2015.

Il secondo appuntamento intitolato “Le Comunità dell’energia” si terrà a Pesaro il 15 maggio p.v. presso la biblioteca San Giovanni. L’intera giornata è stata organizzata in collaborazione con il Coordinamento territoriale del Patto dei sindaci della Provincia di Pesaro e Urbino; sarà l’occasione per mettere a confronto esperienze internazionali scozzesi e tedesche con quelle nazionali e locali, grazie alla promozione del “Manifesto per l’autoproduzione da fonti rinnovabili” rivolto a tutti i Sindaci del territorio.Nel pomeriggio, le imprese e le cooperative saranno le vere protagoniste perché chiamate a condividere con i partecipanti le loro esperienze sull’innovazione tecnologica energetica.

Per scaricare il programma:

http://www.legambiente.it/contenuti/dossier/comuni-rinnovabili-2015

 

 

PER INFORMAZIONI

Provincia di Pesaro e Urbino

Ufficio 13.0.4 Valorizzazione del patrimonio naturalistico, Progetti per la sostenibilità, Educazione ambientale (Labter – CEA)
Alessandra Traetto

Mail: a.traetto@provincia.ps.it

Tel:07213592012
Fax: 0721 359 2718

 

Società Megas.net

Tel: 0721- 639225

 

Copyright © 2016 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy